Crea sito

Crepes arrotolate ripiene

Le Crepes arrotolate ripiene sono un primo piatto che ho pensato per le prossime festività di Natale e di Capodanno.

Un impasto con un colore che tanto richiama queste magiche feste.

Per il ripieno, ho pensato a della salsiccia e funghi, a cui ho anche aggiunto del prosciutto tagliato a pezzetti piccoli e della besciamella, per renderlo più morbido.

Una primo piatto un po’ insolito, ma da provare, per stupire i vostri ospiti.

Indossate, quindi, il grembiulino e venite con me in cucina che lo prepariamo assieme.

crepes arrotolate ripiene 2
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 12 Crepes
  • 300 g Salsiccia
  • 100 g Prosciutto
  • 200 g Funghi
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Noce moscata
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 600 ml Besciamella
  • 50 g Grana padano
  • q.b. Colorante alimentare rosso
  • q.b. Vino bianco

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione delle Crepes arrotolate ripiene.

    Per la preparazione delle Crepes, potete cliccare qui. A questo impasto, però, si dovrà aggiungere del colorante alimentare di colore rosso, tanto quanto ne basta per ottenere l’intensità di colore desiderata. Se l’impasto dovesse risultare troppo denso, aggiungere un altro po’ di latte.

  2. Pulire i funghi e tagliarli a pezzetini.

    Mettere dell’olio in una padella con l’aglio sminuzzato e lasciare andare per qualche minuto.

    Unire i funghi, salare, impepare e cuocere per 10 minuti a fuoco basso.

  3. Spellare la salsiccia, sbriciolarla e aggiungerla ai funghi (ricordarsi che la salsiccia è già salata).

    Unire anche il prosciutto tagliato a pezzetti piccoli.

    Sfumare con una spruzzatina di vino bianco.

    Cuocere per circa 10 minuti, rigirando con un cucchiaio di legno.

    Aggiungere il prezzemolo tritato, la noce moscata, mescolare ancora una volta e spegnere il fuoco

  4. Preparare la Besciamella secondo la ricetta che trovare qui, avendo cura di noi non farla addensare tanto.

    Un po’ di questa besciamella, andrà aggiunta al ripieno per renderlo più morbido.

    Stendere ora le crepes preparate su di un piano ricoperto da una tovaglia e dividere su ognuna di esse il ripieno.

  5. Arrotolare le crepes e posizionarle in una pirofila, una accanto all’altra.

    Spargere sulla superficie il formaggio grattugiato e, sopra di questo, versare la besciamella.

    Con la beciamella si può ricoprire tutta la superficie delle crepes, o farla cadere in modo da non coprire tutta la pasta, se si vuole fare risaltare il colore.

  6. Mettere in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti, giusto il tempo di fare asciugare un po’ la besciamella.

    Non tenerle molto dentro, altrimenti si perderebbe il colore.

    Le Crepes arrotolate ripiene sono pronte.

    Buon appetito e auguri di Buone Feste!

Consigli

Vi consiglio di preparare queste crepes un po’ più spesse del solito.

Potete anche leggere: CANNELLONI DI CREPES CON SPINACI E RICOTTA  TIMBALLO DI CREPES CON ZUCCA  FAGOTTINI DI CREPES E ZUCCA  TIMBALLO DI CREPES  Per tutti gli altri PRIMI PIATTI, potete cliccare qui.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE

Se volete rimanere aggiornati tramite mail con le mie ricette, Iscrivetevi alla Newsletter!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.