Crea sito

Filetti di branzino al forno

Il pesce, si sa, bisognerebbe mangiarlo almeno una volta in settimana ma tanti di noi (io per prima) non lo cucino spesso perché è laborioso da pulire, da fare e poi chi la pulisce la cucina????
Bene, per tutti gli amanti del pesce ma non del farlo ho trovato una soluzione facile, veloce e gustosa per poter fare il pesce più spesso; una ricetta a prova di scansafatiche: filetti di branzino al forno!

Filetti di branzino
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 4 filettiBranzino
  • Insaporitore per pesce
  • 1limone
  • sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Pinzette
  • Carta forno

Preparazione

Come anticipato è una ricetta a prova di scansafatiche, ma anche a prova di mamma che lavora tutto il giorno ma non vuole far mancare il pesce in tavola, anche per il papà che vuole sorprendere la famiglia con una bella e sana cenetta o per lo sportivo single che non vuole rinunciare a una dose di omega3.
La ricetta è particolarmente facile e veloce perché fatta con i filetti di branzino e non con il branzino intero.
I filetti di solito si trovano nel banco pesce e sono già ben puliti.
  1. Procedere così per fare i filetti di branzino al forno:

    Prendere i filetti, pulirli bene sotto l’acqua corrente e passare un dito (magari con un guanto di lattice) sulla polpa del pesce per assicurarsi che non restino lische. Se ce ne fossero estrarle con l’aiuto di una pinzetta.

    Una volta appurato che il pesce è pulito perfettamente procedere accendendo il forno a 180-200 gradi ventilato.

    Prendere una teglia da forno, rivestirla di carta forno e adagiarvi i filetti con la pelle a contatto con la carta e la polpa verso l’alto.

    Cospargere quindi il filetto con insaporitore per pesce (oppure spezie fresche, come si preferisce), un pizzico di sale, una passata di olio evo e una bella fettina di limone.

    Procedere in egual maniera per tutti i filetti.

    Mettere ora la teglia in forno e cuocere per 20 minuti senza mai toccare il pesce.

    Ultimata la cottura vedrete che la pelle si staccherà perfettamente dalla polpa del pesce.

    Servire i filetti di branzino al forno con fette di limone fresco oppure con succo di limone già comodamente spremuto.

Suggerimento:

Si può usare lo stesso metodo di cottura anche con i filetti di orata.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.