L’orthosiphon o Tè di Giava , l’ho usato tantissimo , a me personalmente e’ stato molto utile, ho trovato che i risultati di questo estratto non siano visibili nell’immediato , ma bensì nel tempo; io ho iniziato ad usarlo dopo circa 3-4 mesi dall’ inizio della dieta e ho sempre fatto 2 mesi di assunzione di questo prodotto e due mesi di pausa, ora i risultati sono buoni, e ho deciso che il mio trattamento sarà inizialmente 2 mesi di trattamento e 4 di pausa per poi passare ad un trattamento di due mesi ogni sei mesi.Mi e’ stato di grande aiuto contro la lotta ai cm di troppo. Il Tè di Giava o Orthosiphon vanta ottime proprietà diuretiche,infatti facilita principalmente l’eliminazione di cloruro di sodio , sale,quindi nel tempo combatte la ritenzione idrica, questo si noterà nelle zone dove abbiamo piu’ accumulo di gonfiore come le gambe. I prodotti a base di Ortosiphon, sono consigliati nelle persone ipertese e in tutti i casi di ritenzione idrica ove il medico ritienga giusto intervenire con sostanze diuretiche, addirittura in casi di insufficienza cardiaca (ma in questo caso senza dubbio alcuno vi e’ da chiedere il parere di uno specialista)
Un ottimo diuretico che ha anche un’azione anticolesterolo ed antiossidante,nonchè purificante in quanto elimina le tossine che fanno invecchiare ed intossicare l’organismo. Le foglie di questa pianta sono ricche di flavoni polimetossilati lipofili, forti antiossidanti, tra questi spiccano : sinsetina, scutellarina ed eupatorina, e i sali di potassio altamente diuretici. Puo’ essere usato nei casi che presentano cellulite o sovrappeso.L’Orthosiphon, grazie alla proprietà di espellere i liquidi , è tradizionalmente utilizzato per facilitare ed aiutare la perdita di peso.

L’Orthosiphon e’ considerato un rimedio naturale ottimo anche per il trattamento di oliguria ( diminuita escrezione urinaria giornaliera ), edemi,disturbi che interessano le vie urinarie, reumatismi, gotta e artrite.

È stato indicato che il Tè di Giava potrebbe funzionare nell utilità della prevenzione della formazione di calcoli a base di acido urico.Un’ altra proprietà conosciuta è una leggerissima attività  spasmolitica per curare disturbi della colecisti.

Controindicazioni:

Se assumete farmaci ipotensivi accertatevi, dal vostro medico , se assumere anche questo rimedio naturale , in quanto potrebbe interagire negativamente coi farmaci.

Inoltre accertatevi di non essere ipersensibili all’estratto di questa pianta.

Conclusioni:

Io ho amato, anzi amo questo rimedio naturale;  questo prodotto, l’ho trovato un vero e proprio alleato contro la cellulite ed il gonfiore; ma non solo, il suo effetto visibile e tangibile e’ arrivato nel tempo, quindi la pazienza e la costanza del suo utilizzo sono fondamentali.

Non si trova facilmente in commercio puro, si trova associato ad altre piante diuretiche come la betulla per esempio, io lo preferisco in compresse, ancora piu’ difficili da trovare, ma si trova anche in gocce e tisane.

Per qualunque dubbio chiedete ad un buon erborista.

 D.
Print Friendly, PDF & Email
Ti potrebbe interessare