Buongiorno 🙂

Eccoci ad imparare una nuova cosa su un alimento poco conosciuto…

il Girasole 😉

I semi di questo bellissimo fiore giallo sono piuttosto versatili e se presi , nella quantità di due cucchiai al giorno, possono rivelarsi un ottimo integratore assolutamente naturale per tutte le loro virtù e per tutte le sostanze “buone” che contengono. Si possono usare in diverse preparazioni culinarie, tra cui insalate, pane, condimenti per la pasta…

Ma già mangiati cosi’ da soli , sono deliziosi.

Semi molto nutrienti, meglio consumarli al naturale e non tostati, per non far perdere loro le proprietà che sono in grado di regalarci 🙂

Questi semi ciccottelli, cosi’ come l olio, contengono sia acidi grassi insaturi (buoni) che vitamine; contengono l’acido folico, consigliato in gravidanza per la giusta crescita del piccolo nascituro, contengono l’acido linoleico, che crea gli omega3,  utili per la salvaguardia del cuore (vedi articolo sul salmone)

I semi di girasole ed il loro olio ,contengono le vitamine del gruppo B,la vitamina E che ha una funzione antiossidante ed anti age ;-), ed inoltre può aiutare a placare i dolori dell artrite.Contengono svariati sali minerali tra i quali spiccano il ferro, lo zinco , il potassio,selenio, il fosforo e magnesio e rame, utili, questi ultimi due,  per la salute delle ossa e per prevenire l’osteoporosi.

Inoltre il magnesio in essi contenuto , conferisce ai semi di girasole e/o all olio,proprietà calmanti ed anti stress, capaci di ridurre i dolori del mal di testa.

I semi di girasole e l’olio di questo bel fiore regolano l’intestino e sono utili e per la prevenzione di malattie respiratorie.Consumare semi di girasole puo’ aiutare a prevenire l’insorgenza di tumori.

Inoltre l olio di girasole e’ un ottimo sostituto del burro nei dolci .Una volta aperto sarebbe da conservare in frigorifero perchè tende ad inacidirsi.

L’olio di semi di girasole e’ utile anche nei massaggi, per ammorbidire la pelle.

D.

 

Print Friendly, PDF & Email