Vitello tonnato

vitello tonnato

Il vitello tonnato e’ un piatto di origini piemontesi e viene inteso come antipasto , anche se io, lo ammetto, lo uso, molto spesso, come un secondo.

Io nel tempo ho utilizzato diverse versioni dalla tipica ricetta da quella  che vuole il vitello ( girello o magatello ) lessato , a quella veloce che “prevede” la maionese mescolata col tonno, che , indubbiamente si allontana parecchio dalla ricetta originaria. Leggendo ricette sui libri e navigando in rete, ho appurato una sola certezza il vitello si deve lessare in acqua ,con le verdure; ma nonostante questa certezza non ne voglio sapere… Io amo usare il forno, cosa che non faccio ,solo per i brasati o per il classico brodo di carne.

Per questo motivo , lo definisco a modo mio, io molto poco tradizionalmente cuocio in forno il mio magatello di vitello 🙂 e non sgridatemi, la ricetta fila , utilizzando lo stesso procedimento, potrete lessare la carne in acqua con le verdure e traccerete una ricetta più tradizionale , o quasi , perché’ anche in quelle , nelle mie ricerche , ho trovato diverse varianti , quindi alla fine , io dopo diverse prove, seguo il mio gusto 😉 tant’e’ che nella salsa metto qualche fogliolina di prezzemolo, originariamente non prevista , ma a noi piace 😀 ( POTETE OMETTERE)

Perche’ il forno? Mah, perche’ mi piace non dover controllare la carne, non amo dover sentire la kappa che aspira il vapore e non amo il calore del fuoco sul fornello nel periodo estivo, non che il forno sia freddo, ma rimane tutto chiuso dentro,e nel frattempo io mi occupo di altro… in realtà non lo so, mi piace semplicemente così’ 🙂

Ingredienti per 5/6 persone:

-1 kg di magatello

-1 bicchiere di vino bianco

-500 ml di brodo vegetale o acqua

-1 carota

-1 gamba di sedano

-1 scalogno o 1 cipolla

-rosmarino q.b.

Per la salsa tonnata:

-3 uova sode

-20 capperi + quelli che occorrono per decorare

-2 acciughe

-1 cucchiaio di olio evo

– circa un mestolo e mezzo di brodo ( ma poi vi regolerete voi con la densità che preferite)

-140 g di tonno in scatola sgocciolato

-1 spruzzata di limone ( mezzo limone anche meno)

-sale e pepe q.b.

– qualche foglia di prezzemolo ( se piace )

Occorrente: affettatrice , se preferite fette sottili e lineari

Preparazione:

Prendo una teglia e verso al suo interno il bicchiere di vino bianco , adagio anche il magatello  vi verso sopra il brodo vegetale con le verdure intere precedentemente cotte nel brodo,carote sedano e  cipolla ( o se preferite potrete ricoprirlo con dell acqua ed aggiungere le verdure ) , aggiungiamo il rosmarino e mettiamo in forno, già’ caldo a 180° per circa 1 ora e 30′ , abbiate cura di rigirare il vitello almeno una volta.

Una volta che il vitello sarà’ cotto lo lasceremo raffreddare, tenendo il brodo da parte che ci servira’ per la salsa.

Nel frattempo prepariamo le 3 uova sode e le puliremo dal guscio.

La salsa la prepareremo cosi’:

Nel mixer o in una ciotola dove potremo utilizzare il frullatore ad immersione uniamo le uova sode sminuzzate , i capperi , il tonno, il prezzemolo, aggiungiamo sale e pepe a piacere e la spruzzata di limone, le acciughe e il cucchiaio di olio e passiamo al mixer , aggiungiamo un mestolo di brodo e continuiamo a frullare, valutando la consistenza della salsa aggiungendo altro brodo se serve. La salsa e’ pronta.

Affettiamo il magatello, io utilizzo l affettatrice , scegliendo lo spessore della fetta in base al mio gusto, potrete affettare a coltello o con il coltello elettrico , a vostra scelta e piacere. Distribuiamo la salsa sulle fette di vitello e decoriamo con qualche cappero, serviamo freddo o a temperatura ambiente 🙂

Buon appetito!

Vitello tonnato

vitello tonnato

Grazie per aver letto la mia ricetta anche oggi e grazie per accettare le imperfezioni o le modifiche che per mio piacere apporto a quelle tradizionali 🙂

Se ti va, seguimi su Facebook , non perderai mai gli aggiornamenti di Gusto Sano, CLICCA mi piace 😀

 

Print Friendly, PDF & Email