Questa pietanza e’ delicata , aromatica e profumata.

La lonza cotta cosi’ rimane tenerissima e meno asciutta , infatti essendo una carne povera di grassi tende ad asciugare, accompagnatela se preferite  con una salsina, magari al miele, che con il maiale si sposa benissimo o alle mele, oppure con una semplice maionese fatta in casa, morbida.

Io l ho accompagnata solo con insalata perche’ l ho trovata tenera tenera, e perche’ ho voluto mantenere il piatto light.

Un ricetta che vi concedera’ del tempo per voi perche’ la cottura verra’ effettuata in forno gia’ caldo.. io ho fatto cosi’:

Ingredienti per 4 persone:

-1 kg di lonza

-olio Evo q.b.

-mezzo bicchiere di vino bianco

-2 rametti di rosmarino

-1 cipolla o 1 scalogno abbastanza grosso

-3/4 foglie di alloro

-3/4 spicchi di aglio di cui solo uno affettato

-bacche di ginepro q.b.

-sale e pepe

Preparazione:

Accendo il forno

La lonza seppur sia un taglio del maiale magro puo’ presentare del grasso che andremo a levare finemente con un coltello che taglia bene la carne cruda.

Sulla lonza pratico tre tagli dove infilero’ gli aromi (vedi foto)

Prendo una teglia la ungo con un filo di olio, e ci appoggio all’interno la lonza, verso il vino sopra ed intorno alla carne ; all ‘interno della teglia accanto alla carne,  aggiungo il rosmarino, l’aglio schiacciato ,la cipolla affettata grossolanamente in tocchi grossi, le foglie di alloro ed il ginepro. Aggiungo nei tagli che ho praticato l’aglio affettato e del rosmarino.

Aggiungo sale e pepe.

Copro il tutto con la stagnola ; se avete tempo di preparare in anticipo il pasto,potete lasciare la carne almeno un oretta a marinare nella teglia riponendola in frigorifero ed avendo cura di rigirarla almeno una volta, altrimenti infornate subito la lonza coperta con la stagnola.

La lascio cuocere per 50-60 minuti a 180-200° in forno non ventilato.

Trascorso questo tempo spengo il forno, tolgo delicatamente la stagnola ed affetto con un coltello , la lonza. Tolgo l’aglio dalle fette. Ripongo nella teglia le fette,copro nuovamente e la metto in forno spento per 10 minuti.

Ora e’ pronta per essere servita.La casa sara’ avvolta dal profumo aromatico che in cottura si e’ sprigionato e la carne sara’ delicatamente saporita e anch’essa profumata.

Buon appetito , e buon pasto light 🙂

lonza al forno aromaticalonza aromatica al forno

 

 

Print Friendly, PDF & Email