La salsiccia… si sa…piace a tantissimi di noi!

E’ un alimento appetitoso, goloso, che poi accompagnato da un pizzico di maionese…diveta super… 😛

Tuttavia, e’ un tipo di mangiare che non andrebbe consumato spesso, perche’ e’ ricco di grassi; non credo che privarsene sia una buona idea ma ci sono delle alternative… una e’ consumarne con meno frequenza e l’ altra secondo me e’ quella di provare a rendere questo piatto , non light, é praticamente impossibile, ma , se non altro , meno grasso.

Io faccio così: lo cuocio sempre in forno, senza aggiunta di altri grassi, quindi non ungo la teglia con olio, uso in alternativa un fondo di acqua… o un goccio di vino bianco o rosso che poi , in cottura , lascera’ l’aroma, senza l’alcool perche’ quest’ultimo evaporera’ con la cottura.

Faccio diversi forellini sulla salsiccia con uno stuzzicadenti  e cosi’ in cottura, verranno espulsi tutti i grassi ,anzi una buona parte, e l’acqua in eccesso, a cottura ultimata, adagio la salsiccia su della carta assorbente per togliere l’unto, e poi impiatto con verdura… senza patatine fritte 🙂

vi assicuro che sono buone ugualmente…

Vi mostro la foto per farvi vedere quanto grasso e acqua inutile possiamo levare alle salsicce senza togliere il loro gusto che tanto ci piace…. tutto cio’ che vedrete di liquido nella teglia ..Non ci fa bene!

…quindi se faremo annegare , in cottura le salsicce nel sugo, o le faremo in umido… e faremo pure la “scarpetta”… tutto questo grasso… ci finirà sui fianchi,ma peggio ancora nel sangue.

basta poco… solo una piccola accortezza 🙂foto 1

Print Friendly, PDF & Email