Il miglio è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Graminacee,pianta le cui origini sono antichissime,addirittura, vi sono testimonianze che collocano la sua coltivazione nell’antico Egitto e nell’antica Grecia e Roma.Il miglio e’ una pianta originaria della zona Orientale, prevalentemente Asiatica. Questa pianta raggiunge l’altezza di circa un metro e mezzo si racchiude in una pannocchia situata nella parte alta della pianta e da spighe piu’ piccole attorno, la sua caratteristica e’ quella di avere semini molto piccoli, gialli e tondi.Completamente privo di glutine, adatto anche alle diete dei celiaci.Ottimo sostituto del cous cous , del riso, dell’orzo e del grano..etc. Utilizzato tantissimo nella cucina Asiatica ed Africana, accostato a brasati, insalate ed addirittura minestre e dolci.

Questo cereale in Italia e’ sottovalutato e per lo piu’ viene usato come mangime per gli uccelli . Peccato!!!

Il miglio ha un gusto gradevole e delicato le cui proprietà aiutano il nostro benessere.

E’ un ereale ricco di sali minerali, vitamine,magnesio, calcio ,ferro, fosforo, potassio, acido silicio minerale importante per ossa, capelli, unghie e denti ; e vitamine del gruppo PP, A, B1 e B2, E,K.

A differenza degli altri cereali, il miglio ha proprietà alcalinizzanti, aiuta quindi a contrastare l’acidita’ di stomaco e le infiammazioni articolari. Ricostituente e  rigenerante, , il miglio è un forte alleato in ogni situazione ed e’ bene consumarlo sempre, ma e’ fondamentale la sua assunzione durante la gravidanza perchè svolge un ruolo attivo nella prevenzione degli aborti ,molto utile nell’allattamento, indispensabile per le persone anziane, fondamentale in caso di attività sia fisica che mentale è indicato per chi soffre di problemi ossei.Ha proprietà diuretiche , antidepressive. Ottimo alleato per gli studenti e per chi fa lavori che richiedono grande concentrazione.

Particolarmente indicato per i bambini, perche’ e’ utile nel processo della crescita, perche’ e’ molto digeribile,e per il sua grande ricchezza di sali minerali e tiene alla larga i sintomi della spossatezza.

Sicuramente un cereale da rivalutare e da reinserire nella nostra alimentazione , come all’epoca , moltissimi anni fa, veniva fatto dalle famose popolazioni mediterranee.

Trovate una ricetta a base di miglio nel motore di ricerca del mio blog 🙂

D.

 

Print Friendly, PDF & Email