Pabassinas ricetta antica senza uova

Oggi vi propongo uno dei dolci tipici della Sardegna che si preparano per la festa di Ognissanti, i Pabassinas, chiamati anche Pabassinos, Papassinos o Papassini, un dolce preparato con mandorle, noci, uva passa, farina, zucchero e aromi vari, la ricetta cambia a secondo della zona dell’ isola in cui vengono preparati e di solito sono ricette tramandate di generazione in generazione.

Pabassinas ricetta antica senza uova
Pabassinas ricetta antica senza uova

Il nome di questo squisito dolcetto deriva da ” sa papassa ” che in lingua sarda vuol dire appunto ” uva passa ” perchè contiene molta uvetta, ci sono alcune ricette molto caratteristiche e antiche in cui questi dolcetti si presentano completamente neri tanta è la quantità di uvetta in essi contenuta e con l’ aggiunta della saba, ricetta che sono riuscita ad avere solo da poco e che spero di proporvi presto. Questa che vi propongo invece è la ricetta che mi è stata data sempre da mia suocera (come gli altri dolci sardi che vi ho proposto fino ad ora), una ricetta antica tramandata dalla sua famiglia, quando le chiesi perchè non c’ erano uova lei rispose che ” nei tempi antichi la mia famiglia li preparava così e noi abbiamo sempre seguito questa ricetta” .

Pabassinas ricetta antica senza uova

Ingredienti

500 gr di farina 00

180 gr di strutto

140 gr di zucchero

130 ml di latte (circa mezzo bicchiere)

200 gr di mandorle

150 gr di noci

200 gr di uva passa

15 gr di ammoniaca per dolci

1 bicchierino di liquore di Anice

1 cucchiaio di semi di anice

la buccia grattugiata e essiccata di un arancia

Per la copertura

1 albume

125 gr di zucchero a velo

qualche goccia di succo di limone

diavolini colorati o perline argentate

Con queste dosi verranno fuori circa 1 chilo e mezzo di biscotti.

 

Sciogliere lo strutto in un pentolino a fiamma bassissima e usarlo poi leggermente tiepido. Mettere le mandorle in acqua bollente per 3 minuti circa, spellarle ancora calde e farle tostare per pochi minuti a 200 gradi in forno già caldo, dovranno solo leggermente dorarsi, quindi tritarle grossolanamente insieme alle noci. Ammollare l’ uvetta in acqua tiepida per mezz’ ora, strizzarle bene e asciugarle con un telo pulito.

In una ciotola capiente mettere la farina, lo strutto e metà del latte, amalgamare gli ingredienti, vi risulterà un composto sbriciolato

Pabassinas ricetta antica senza uova

Aggiungere il liquore di anice, le mandorle, le noci, l’ uvetta, i semi di anice, la buccia d’arancia essiccata e tritata finissima e l’ ammoniaca sciolta nel restante latte che deve essere tiepido. Amalgamare bene tutti gli ingredienti con cura, probabilmente farete un pò di fatica e qualche pezzo di frutta secca o di uvetta scapperà ma è tutto normale.

Pabassinas ricetta antica senza uova

Ecco come si presenterà l’ impasto, trasferirlo sulla spianatoia infarinata e compattarlo, coprirlo con un telo per una quindicina di minuti e lasciarlo riposare.

Ci sono due modi per realizzare i Pabassinas:

Metodo 1 : spianate l’ impasto con un mattarello e con la formina a rombo ritagliate i Pabassinas

Mettodo 2 : create un cilindro e poi premetelo con i palmi ad una altezza di circa 1 cm e mezzo e larchezza di circa 7 cm poi con un coltello ritagliate tanti bastoncini.

Pabassinas ricetta antica senza uova

Infornare in forno già caldo a 200 gradi per 15 / 20 minuti, li vedrete gonfiarsi grazie all’ ammoniaca e dovrete sfornarli quando saranno di un bel dorato intenso.

Pabassinas ricetta antica senza uova

Ecco i nostri Pabassinas pronti ora dobbiamo preparare la cappa.

Montare l’ albume con le fruste, quando comincerà a diventare bianco aggiungere poco per volta lo zucchero a velo setacciato, aggiungere un cucchiaino di succo di limone quando avrete versato circa la metà dello zucchero, continuare a montare finchè la cappa non diventerà di un bel bianco traslucido.

Pabassinas ricetta antica senza uova

Ora che la cappa è pronta versarla con un cucchiaino o con un coltellino piccolo, metterne giusto un velo e decorare con palline argentate o colorate.

Pabassinas ricetta antica senza uova

Lasciate asciugare per un paio d’ ore e poi potrete gustarli.

Buon appetito e buona Festa di Ognissanti.

Buonissima anche la versione di In Cucina con il Blog che trovate cliccando qui

Pabassinas ricetta antica senza uova

Pabassinas ricetta antica senza uova

 

 

 

Precedente Pollo funghi e olive Successivo tortini di carne ripieni

2 commenti su “Pabassinas ricetta antica senza uova

  1. Pingback: Papassini Vegan | Italian Vegan Way of Life

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.