Spaghetti cacio e pepe

La cacio e pepe è una ricetta deliziosa nonostante la presenza di soli 3 ingredienti. Golosa, semplice, saporita, avvolgente e cremosissima. Soltanto alcuni dei tantissimi aggettivi che potrebbero essere affibbiati a questo piatto della tradizione romana divenuto ormai uno dei simboli dell’Italia, e nel mondo. I gusti in questa ricetta si fondono in maniera sublime in una cremina assolutamente irresistibile. Il segreto però non sta solo nell’uso di ingredienti originali e genuini, ma anche nella sequenza di preparazione. È una ricetta nata per l’esigenza di assicurarsi un pasto ricco e sostanzioso: faceva parte della dieta dei pastori dell’agro romano che affrontavano lunghi cammini per portare le greggi. È sempre il momento giusto per un piatto di cacio e pepe.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni3/4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli spaghetti cacio e pepe

  • 320 gspaghetti
  • 200 gpecorino romano
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Mestolo

Preparazione dei spaghetti cacio e pepe

  1. Innanzitutto mettiamo a cuocere gli spaghetti in poca acqua salata.

    Nel frattempo grattugiamo il pecorino romano e mettiamolo in una ciotola.

  2. Preleviamo, ora, un mestolino dell’acqua di cottura della pasta e versiamolo nella ciotola con metà del cacio grattugiato e cominciamo ad amalgamare. Quando il formaggio comincerà a sciogliersi, aggiungiamo il resto del pecorino, quindi mescoliamo bene fino ad ottenere una salsa cremosa ed omogenea. (Mescoliamo con una frusta energicamente fino ad ottenere un composto liscio, denso e senza grumi). 

  3. Mettete del pepe in una padella.

  4. Scolate gli spaghetti ben al dente e uniteli al pepe facendo insaporire.

    Aggiungiamo la crema ottenuta dal formaggi , a fuoco spento iniziamo a mantecarla per due minuti, aggiungendo altro pepe e, se necessario, altra acqua della pasta, quanto basta per ottenere un sugo cremoso.

  5. Dopo aver mantecato per bene gli spaghetti cacio e pepe, dividerli nei piatti.

  6. Spolverarli con il resto del pecorino grattugiato e pepe. Servire subito.

  7. Buon appetito.

Consigli

La cremina va creata sempre qualche minuto prima di aggiungerla alla pasta, altrimenti si abbasserebbe di temperatura e non si legherebbe al resto del piatto. Grattugiamo il pecorino al momento, poniamo in una ciotola ed aggiungiamo l’acqua di cottura regolandoci con le quantità. Aggiungiamo eventualmente ancora dell’acqua di cottura in padella e quando sul fondo si sarà creata un’avvolgente crema, versiamo quella di pecorino e saltiamo senza mai fermarci. In pochi minuti la nostra pasta sarà perfetta.

Il pecorino usato è pecorino romano grattugiato, mi raccomando per questa ricetta deve essere pecorino romano ben stagionato per facilitare la formazione della tanto desiderata cremina.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Polenta con cicoria e Montasio Successivo Radicchio rosso in agrodolce con pinoli e uvetta