Rose di pasta fresca

Le Rose di pasta fresca sono un primo originale che stupisce e mette subito di buon umore; un piatto sicuramente articolato che richiede tempo ma che da tanta soddisfazione a tavola. 

Un piatto raffinato elegante  bisogna solo avere un pò tempo a disposizione per preparare la pasta fresca, tirare la sfoglia, farcirla e dare vita ai vostri ravioli ripieni.
 
Rose ripiene con la ricotta ma liberi di farcirli di carne o di pesce.

Per quanto riguarda l’impasto i petali sono fatti di pasta fresca all’uovo mentre le foglie pasta fresca con un aggiunta di spinaci, anche qui liberi di farli come più vi piace ad esempio usando la barbabietola o la zucca e dagli altre colorazione.

Il classico raviolo di ricotta e formaggio grattato che si veste di nuova veste eleganza creando un mix di sapori avvolgenti dati dagli spinaci che ben si sposano con la delicatezza del pomodoro.

Ma passiamo alla preparazione di queste bellissime e squisite rose di ravioli.

Perfetti da servire come pranzo della domenica; una cena n famiglia o tra amici; ma anche per occasioni speciali e naturalmente come tradizione italiana comanda per le feste di Natale o per la Vigilia.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni5/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Rose di pasta fresca

Per la pasta all’ uovo

50 g semola rimacinata di grano duro
2 uova
150 g farina 0
sale

Pasta all’uovo con spinaci

50 g semola rimacinata di grano duro
2 uova
160 g farina 0
40 g spinaci (peso da cotti e ben strizzati)
sale

Per la farcia

350 g ricotta mista (bella asciutta colata)
80 g Parmigiano Reggiano DOP (grattato)
q.b. noce moscata
sale
1 pizzico pepe

Ingredienti per il sugo al pomodoro

2 confezioni pomodori pelati
1 spicchio aglio
40 ml olio extravergine d’oliva
foglie basilico
sale

Passaggi per le Rose di pasta fresca

Procedimento delle due sfoglie la classica al uovo e quella agli spinaci

Pasta all’uovo
Versate le farine a fontana ed inserire al centro le uova. Mescolate prima con la forchetta e poi con le mani fino ad assorbimento.
Creare una massa solida ed elastica non troppo dura ( tenete presente che tirandola indurirà) e lasciatela riposare coperta da una salvietta pulita oppure sotto la medesima ciotola rovesciata per circa 30 min.

Pasta all’uovo con spinaci

Lessate gli spinaci, lessateli e ricavatene 40 g tritateli con un tritatutto e se lo avete passateli al setaccio. Versate le farine a fontana ed inserire al centro le uova e gli spinaci.
Mescolate prima con la forchetta e poi con le mani fino ad assorbimento.
Deve riposare per circa 30 min.

Prepariamo il ripieno

In una ciotola lavorare la ricotta con il parmigiano grattato unire il sale la noce moscata e un pizzico di pepe, mescolare molto bene.
(Io ho usato la ricotta mista ma liberi di farcirli come vi piace a voi).

Abbiamo tutto pronto tiriamo la sfoglia e facciamo le rose di pasta fresca

Riprendete la pasta all’uovo realizzato in precedenza ed iniziate a tirarlo fino ad avere una sfoglia sottile quindi con un coppa pasta rotondo, tagliate dei cerchi di pasta.
(Io ho usato la macchinetta per la pasta ma ve benissimo anche il mattarello).
(Per ogni rosa serviranno 6 dischi di 6 cm di pasta all’uovo e due di pasta all’uovo e spinaci della stessa grandezza) .

Realizzare il fiore di pasta sarà semplice, allineate orizzontalmente 6 cerchi di pasta, sovrapponendoli leggermente sul lato destro.
(Per far aderire bene la pasta bagnate leggermente il punto di giuntura tra i discetti).

Farcite con un po’ di ripieno ed infine, chiudeteli ad uno ad una partendo dall’ultimo in modo da avere un cordone di raviolo.

Arrotolate su se stesso il cordone di pasta ripieno ed aprite leggermente le punte dei ravioli per formare i petali così avrete le vostre bellissime rose di pasta
Prima di arrotolare bagnare lungo il cordone con un pò d’acqua ci aiutiamo con un pennellino.

Già cosi sono bellissime ma se volete renderli bellissimi attaccate i due foglie verdi.
Prendere il disco di pasta verde ripiegare in due e attaccare spennellando con un pò d’acqua.

Lasciatele riposare con il ripiano ben infarinato nel frattempo prepariamo il sughetto.

Preparazione del condimento e cottura delle Rose di pasta fresca

In una padella capiente con un pò d’olio evo fate imbiondire lo spicchio d’aglio.
Aggiungere i pelati di pomodoro e lasciar cuocere per circa 20 min. Aggiungere sale e un pò di pepe.
Profumare con delle foglie di basilico.

Cuocete le rose in abbondante acqua salata, con un cucchiaio di olio fa si che non si attaccano tra loro.
(Importante usare una pentola larga e bassa cosi stanno belle larghe e calate le rose con calma, io mi sono aiutata con una schiumarola)
Lessare le rose in acqua salata per 4/5 minuti. 
Ci aiutiamo sempre con la schiumarola per colarle.
Impiattiamo a piacere.

Servire subito.
Buon appetito.

Consigli

Si possono congelare e al momento del bisogno cuocerle da congelate.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

3,5 / 5
Grazie per aver votato!