Polenta pasticciata al forno

La polenta pasticciata al forno ma che buonaaaa! Quando il freddo inizia a farsi sentire, una bella polenta è quello che ci vuole per scaldare il cuore e anche il palato.

Stiamo parlando della polenta pasticciata, una ricetta che solo a pronunciarla fa autunno e che è perfetta anche per una cena in famiglia.

Per questa la polenta pasticciata è ideale se avete ospiti a pranzo o a cena. La maggior parte della preparazione avviene il giorno prima, o comunque con largo anticipo.

Molte volte quando faccio la polenta ne faccio sempre in più perchè è un ottimo modo per impiegare la polenta preparata in eccesso.

Si prepara seguendo due cotture: la prima in pentola, o nel paiolo, poi una volta raffreddata e tagliata a fette, si passa a quella in forno, dove la polenta viene fatta gratinare, ma solo dopo averne condito gli strati.

In superficie si forma una crosticina davvero irresistibile che rende la polenta pasticciata un ottimo piatto unico, visto che è molto nutriente.

Io ho scelto un sugo al ragù e besciamella ma a seconda della regione in cui viene preparata viene condita in modo diverso. Con il Gorgonzola, con la zucca, con il prosciutto, con i funghi ecc. 

Come preparare la polenta senza mescolare per 60 minuti. Perchè mi trovo bene a partire da freddo si evitano i grumi e non sto 60 minuti a mescolare.

Personalmente mi trovo benissimo partire da freddo peso la farina di mais misuro l’acqua.

Poi prendo una pentola a doppio fondo versate l’acqua e aggiungete il sale, unire la farina e mescolare con una frusta molto bene. Dopo di che accendete il fornello e continuate a mescolare fino a che non inizia a bollire a questo punto aggiungere un filo d’olio d’oliva continuate a mescolare per pochi minuti, fino a quando vedete il composto diventare liscio ed omogeneo. Coprire con un coperchio.

Spostate la pentola sul fornello del gas più piccolo, copritela con un coperchio, fate cuocere a fuoco lento per 45 minuti, ogni tanto date una mescolata.

Se usate la farina di mais a cottura rapida, che danno comunque buoni risultati in pochissimo tempo. Queste hanno un tempo di cottura di 4 o 5 minuti.

Quando la polenta è cotta versarla in un contenitore dal quale si ricaverà un panetto. 

Lasciar raffreddare il panetto, prima di utilizzarlo.

Se vi può interessare vi lascio la ricetta del mio ragù super goloso che potete trovare il ragù di carne e della besciamella.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti per la Polenta pasticciata al forno

Per la polenta

300 g farina di mais
1300 ml acqua
40 ml olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Il ragù

1 passata di pomodoro (bottiglia)
1 cipolla
500 g carne macinata di manzo (mista manzo e maiale)
carota
1 costa sedano
Mezzo bicchiere vino bianco
1 foglia alloro
4 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
sale
pepe

Per la besciamella

600 l latte
60 g burro
60 g farina 0
q.b. noce moscata
sale

Occorre

q.b. parmigiano grattugiato
1 noce burro (per ungere la pirofila)

Strumenti

Passaggi per la Polenta pasticciata al forno

Prepariamo la polenta

Prendere una pentola a doppio fondo versare l’acqua e aggiungere il sale.

Aggiungere la farina e mescolare con una frusta molto bene.

Dopo di che accendere il fornello e continuare a mescolare fino a che non inizia a bollire a questo punto unire un filo d’olio continuate a mescolare per pochi minuti.

Quando vedete il composto diventare liscio ed omogeneo.

Spostate la pentola sul fornello del gas più piccolo, copritela con un coperchio, fate cuocere a fuoco lento per 45 minuti, senza mescolare.

(Mentre se usate la farina di mais a cottura rapida, che danno comunque buoni risultati in pochissimo tempo. Queste hanno un tempo di cottura di 4 o 5 minuti).

Quando la polenta è cotta versarla in un contenitore dal quale si ricaverà un panetto. 

Lasciar raffreddare il panetto, prima di utilizzarlo.

Preparazione del ragù di carne

Per cominciare pulite bene sedano, carota e cipolla e tritateli finemente. 

Mettete le verdure in un tegame (abbastanza alto da contenere tutti gli ingredienti) a rosolare a fiamma bassa con almeno 4 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Quando il soffritto sarà dorato aggiungete il macinato.

Sfumate poi con il vino. Quando il vino è evaporato aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro e mescolare.

Aggiungere la passata di pomodoro, una foglia di alloro, il sale, il pepe, e mescolare bene.

Ogni tanto mescolate e se si sta asciugando troppo allungate con un pochino di acqua (o brodo non salato se ne avete).

Abbassare la fiamma al minimo, coprite il tegame per tre quarti e lasciare cuocere per circa 2 / 3 ore. Il sugo deve cuocere molto dolcemente a fuoco basso basso.

La besciamella

Per preparare la besciamella mettere a scaldare il latte.

In un altro pentolino fate sciogliere il burro a fuoco basso, aggiungere il sale e la noce moscata, spostare il pentolino dal fuoco, inserire la farina e continuare a girare con la frusta evitando la formazione di grumi. Rimettere il pentolino sul fuoco continuare a mescolare quando il composto inizia a prendere un leggero colore dorato, incorporare il latte caldo e mescolare energicamente il tutto con la frusta.

Cuocere fino a che non prende bollore per ottenere una buona densità.

Grattiamo il formaggio.

Assemblaggio e cottura della Polenta pasticciata al forno

A questo punto non ci è rimasto che assemblare il tutto.

Estraete il panetto di polenta ed affettatela a fettine dello spessore di circa 1 cm.

Imburrato una pirofila, e iniziato a mettere uno strato di fette di polenta, ragù, besciamella e una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

Proseguire con gli strati alterni, terminando con un po’ di ragù, besciamella e abbondante parmigiano.

Mettete a cuocere in forno già caldo a 190° per mezz’ora.

Servite ben caldo.

Buon appetito.

Consigli

La polenta pasticciata è perfetta se vi avanza della polenta.

La polenta pasticciata può essere conservata in frigo per 24 ore e riscaldata al forno al momento di servire

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

3,3 / 5
Grazie per aver votato!