Polenta con patate

La polenta con patate a modo mio molto simile alla classica polenta di mais ed è perfetta per tutte le occasioni.

Un piatto popolare per eccellenza.

La polenta va cucinata nel classico paiolo di rame, ma se non lo avete non preoccupatevi, vi basterà una pentola bella grande con il fondo spesso.

Per preparare polenta di patate, le patate sono vengono lessate in una pentola, poi schiacciate e aggiunte alla polenta.

La polenta di patate è un piatto semplice e gustoso, la portata perfetta per una cena invernale.

Trattandosi di una pietanza di fatto neutra, la polenta si presta inoltre ad un altissimo grado di personalizzazione, e alla possibilità di essere accostata a qualsiasi sapore.

Se durante la cottura della polenta vi accorgete che la consistenza è troppo soda o troppo morbida, si può correggere in corso d’opera!

Quando è troppo soda è possibile aggiungere poco a poco alcuni cucchiai di acqua calda, avendo cura di amalgamare bene e di verificare la consistenza ottenuta prima di aggiungere altra acqua.

Se invece la polenta risulta troppo morbida, sarà sufficiente aumentare il tempo di cottura, per permettere all’acqua in eccesso di evaporare; l’ importante è non aggiungere mai altra farina di mais a cottura iniziata perché non raggiungerebbe una cottura uniforme.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti per la Polenta con patate

Occorre

2 l acqua
1 patata (grande)
470 g farina di mais
2 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
sale grosso

Passaggi per la Polenta con patate

Cottura delle patate

In una pentola con acqua bollente porta a cottura la patata con la buccia.

Una volta che la patata sarà giunte a cottura, scolatela, lasciatela leggermente intiepidire, quindi pelatela.

Schiacciatela con lo schacciapatate, riducendole a purè; quindi mettetele momentaneamente da parte.

Prepariamo la polenta con patate

Nel frattempo, in un altra paentola salare l’acqua, aggiungere due cucchiaio di olio, scaldare a fiamma viva l’acqua.

Quando si formano le prime bollicine,  versare a pioggia la farina, girando con la frusta affinchè non si formino dei grumi e portare ad ebollizione.

A questo punto si può evitare di girare ancora la polenta, continuando la cottura a fuoco lento, con il coperchio sulla pentola.

Ogni tanto mescolare con un cucchiaio di legno.

La cottura è di almeno 60 minuti.

A fine cottura, scoprire la pentola unire la patata cotta e schiacciata precedentemente e girare energicamente.

Mescolare….. mescolare e cuocere per altri 5 minuti il tempo di amalgamare i sapori e per rendere la polenta liscia ed emogenea.

La polenta è tanto più gradevole e digeribile quanto più a lungo la si cuoce.

Quando la polenta è pronta la si può servire versandola su un tagliere in legno e, finchè calda, si può tagliare con un filo di cotone o un coltello di legno.

Servirla, a piacere, ottima con un ragù di carne o con funghi o ai formaggi lascio a voi la scelta del condimento.

Buon appetito.

Consigli

La polenta di patate si può conservare chiusa in un contenitore ermetico da alimenti per 2 giorni al massimo.

È sconsigliato invece metterla in freezer poiché perderebbe di compattezza e risulterebbe troppo liquida dopo lo scongelamento.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,5 / 5
Grazie per aver votato!