Polpette di cavolfiore verde e tonno al sugo

Quando non vuoi buttare gli scarti del cavolfiore ma che bontà già buone così ma ho esagerato con un sughetto di peperoni. Stavo pulendo uno spettacolare cavolfiore verde e salvo gli scarti le foglie le parti più dure e penso perchè dovrei buttarle siamo in un era che non si deve più buttare il cibo. Ma trovare un modo per riutilizzarlo. Quindi con le foglie del cavolfiore, non si gettano via: possono essere usate in mille modi e con esse si possono preparare tante cose ottime e interessanti.  Si possono utilizzare nelle minestre, come condimento per la pasta, per il riso, come base per deliziose vellutate, creme e tanto altro ancora. Oggi vi lascio una ricetta veloce le polpette di cavolfiore verde e tonno al sugo di peperoni. Perchè non educare i bambini ad apprezzare le verdure , ho aggiunto del tonno per rendere le polpettine anche più sfiziose da gustare.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni5/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le polpette di cavolfiore verde e tonno al sugo

  • 500 gcavolfiore verde
  • 120 gtonno sott’olio
  • 5 fettepancarrè
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP (grattato)
  • 2uova
  • q.b.pangrattato senza glutine
  • q.b.sale
  • q.b.olio di arachide (per friggere)

Ingredienti per il sugo

  • 300 gpomodori pelati
  • 1peperone giallo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Pentola
  • Frullatore / Mixer
  • Padella
  • Ciotola

Preparazione delle polpette di cavolfiore verde

  1. Lavare e tagliare a pezzettini le foglie e il tronco del cavolfiore, sbollentare in acqua con un pizzico di sale per 15 min. per renderlo tenero.

  2. Scolare bene e lasciatelo raffreddare. Quando e freddo mettere il cavolfiore nel mixer insieme al pancarrè tagliato a pezzi e alle uova e frullare in vari step.

  3. Fate due tre passaggi tutto insieme sarebbe troppo in una volta sola.

  4. In un colino fare gocciolare bene il tonno ed eliminate l’olio di conserva, poi sbriciolatelo con una forchetta.

  5. Trasferire in una ciotola il composto del cavolfiore, aggiungere il tonno sgocciolato, il formaggio grattato, il pangrattato q.b per rendere il composto maneabile di giusta consistenza per formare le polpette, assaggiare aggiungere di sale e a piacere un pò di pepe.

    Mettete la ciotola in frigorifero e fate riposare per circa 30 min, cosi l’impasto diventerà più sodo.

  6. Nel frattempo preparate il sugo.

    Lavare e tagliare un peperone giallo.

    Tagliare a pezzettini piccoli

  7. In un tegame largo e basso scaldate l’olio e fate rosolare uno spicchio d’aglio.

  8. Rosolare il peperone giallo e poi lo si toglie.

    Nello spesso olio dal sapore di peperone aggiungere il pelato e lo si lascia cucinare per 10 min.

  9. Trascorso i 10min. mettere nel sugo i peperoni soffritti precedentemente assaggiare e aggiungere il sale.

  10. Mentre il sugo cuoce a fuoco basso. Tirate fuori l’impasto delle polpette dal frigorifero, prelevatene un cucchiaio colmo alla volta e lavorate con i palmi per formare delle palline.

    Passare le polpette nel pangrattato.

  11. Scaldare abbondante olio in una padella antiaderente e friggere poche polpette alla volta, rigirandole in modo da dorarle uniformemente.

  12. Adagiare le polpette fritte su carta assorbente per assorbire l’unto.

  13. Mettere le polpette nella padella dove sta cuocendo il sughetto di peperoni e li facciamo cucinare insieme per 5 min. per amalgamare i sapori e per far si che le polpette si assorbono un’po di sugo.

  14. Servire le polpette belle calde e accompagnate con fette di pane. Buon appetito

Consigli

In questa versione le polpette sono fritte, ma grazie alla loro versatilità potete cuocere le polpette in diversi modi altrettanto invitanti. Buonissime anche cosi nella loro semplicità senza sugo .

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Orecchiette al pomodoro e basilico fresco Successivo Carbonara con i wurstel