Peperoni gratinati

I peperoni gratinati in padella con pangrattato sono un contorno vegetariano delizioso, di una bontà unica!
Piacciono a tutti! Ideali da servire come contorno, ma anche tra gli antipasti e sulle tavole dei buffet estivi! 
La natura ci regala un’abbondanza di verdure tutte da gustare.
Solitamente nel periodo di Agosto e Settembre per le vie di Napoli, a meno che voi non abitiate in città, nelle zone di campagna sono piene di contadini che vendono a km 0 ed in particolare, in questo periodo, sono pieni di cassette di peperoni gialli, rossi e verdi.
E, per la prima volta ho visto ed apprezzato questo contorno.
Ricordo benissimo il giorno di 12 anni , fa perfettamente quando assaggiai questo contorno, che apprezzai tantissimo.
Il sapore il profumo, la squisitezza di questi peperoni in padella al pangrattato fece passare in secondo piano tutto ciò che tenevo nel piatto.
Mia suocera li chiama peperoni al “gratin” grazie alla consistenza data dal pangrattato, sono preparati in padella e sono di semplicissima esecuzione, un contorno perfetto per accompagnare carne in padella, salsicce e formaggi ….Provateli sono buonissimi. Vari modi per fare i peperoni arrostiti: sulla piastra, nel forno o direttamente sul fornello a gas.
Vediamo allora assieme come preparare questo delizioso contorno con peperoni!


  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Peperoni gratinati

  • 1 kgpeperoni (rossi e gialli)
  • 120 golive nere
  • 40 gcapperi
  • 1 spicchioaglio
  • 50 gpangrattato
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino

Strumenti

  • Padella – antiaderente (grande)
  • Colino

Preparazione dei Peperoni gratinati

  1. Lavare ed asciugare i peperoni. Accendere il fornello del gas e posizionatelo su un lato. La fiamma non deve essere troppo alta, altrimenti si carbonizzano. Girare il peperone man mano, mettendoli anche in verticale per farlo cuocere anche alle estremità. Una volta che la pelle è diventata nera, toglieteli dal fuoco. 

  2. Per togliere la pelle vi consiglio di chiudere i peperoni ancora caldi in una busta di carta gialla o di plastica per alimenti.

  3. Aspettare 10 minuti cosi la pelle arrostita si staccherà meglio dalla polpa.

  4. Togliere il picciolo e i filamenti interni al peperone.

    Tagliare i peperoni arrostiti a listarelle.

  5. Nel frattempo prendiamo una padella antiaderente soffriggere un filo d’olio evo con uno spicchio d’aglio.

    Unire i capperi e le olive.

  6. Facciamo soffriggere per un paio di minuti ed aggiungiamo i peperoni.

  7. Dopo qualche min. aggiungere il pangrattato. 

  8. Facciamo asciugare ma non troppo e facciamo rosolare leggermente il pane.

    Impiattate e servite ancora caldi.

    Buon appetito.

Consigli

Servire i peperoni caldi, freddi o a temperatura ambiente.

Se piacciono, si possono aggiungere anche dei filetti di alici sott’olio, così da dare una spinta in più al sapore.

Vi consiglio di servire i peperoni in padella al pangrattato a temperatura ambiente, saranno ancora più buoni! Se vi piace, aggiungete anche un po’ di prezzemolo tritato.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,4 / 5
Grazie per aver votato!