Gnocchi di melanzane alla parmigiana

Giovedi gnocchi di melanzane alla parmigiana.

Esattamente gnocchi di melanzane alla parmigiana conditi con un buon sugo di pomodorini fresco, guarnito con del basilico fresco e con tanto formaggio grattato.

Questi gnocchi di melanzane! Vengono preparati con melanzane cotte e tritate che vanno a sostituire le patate e rendono la ricetta più leggera e saporita.

Preparare dei perfetti gnocchi fatti in casa è sempre una questione di manualità, delicatezza, accortezza nel scegliere bene gli ingredienti, e soprattutto, nel bilanciarli perfettamente. 
Insomma, se volete sapere tutti i segreti per realizzarli in maniera perfetta, siete nel posto giusto.
Armatevi di buona volontà e seguitemi in cucina: i vostri amici e parenti rimarranno sicuramente estasiati. 

Dirvi sublime e poco, gustosi, freschi, saporiti usando pochi ingredienti per ottenere un ottimo piatto.

Ho tantissimi ricette di gnocchi ve ne propongo un paio ; Gnocchi di batata con zucchine e prosciutto croccante, oppure gnocchi-con-avanzi-di-polenta-al-sugo , sfogliate ci sono nel blog 20 tipologie di gnocchi

Provare per credere.



  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Gnocchi di melanzane alla parmigiana

  • 300 gfarina 0 (la farina potrebbe variare in base all’umidità)
  • 2melanzane (più o meno 800gr)
  • 1uovo
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP
  • 500 gpomodori piccadilly
  • 8 fogliebasilico
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione dei Gnocchi di melanzane alla parmigiana

  1. Come prima cosa accendere il forno a 200° e portarlo a temperatura.

    Lavate le melanzane (delle melanzane di media grandezza) e le tagliate a metà.

    Nel senso della lunghezza.

  2. Cuocere per 35/40 min, fino a quando le melanzane saranno completamente ammorbidite.

    Raschiare la polpa dalla buccia e se necessario spremerla per eliminare l’umidità in eccesso, ed eliminare la buccia.

  3. Tritate finemente la polpa di melanzana con un coltello, mettetela in un colino e posizionatelo su una ciotola.

    Fate pressione con un cucchiaio per far fuoriuscire il liquido di vegetazione e lasciatele raffreddare per 20 min.

  4. In una ciotola mettere le melanzane tritate, un uovo e 40 gr di formaggio grattato, unire la farina e un pizzico di sale.

    Lavorare per ottenere un impasto soffice ed omogeneo.

  5. La farina potrebbe variare a seconda dell’ umidita del composto, se necessita ne aggiungete poco alla volta.

  6. Una volta ottenuto un panetto compatto e omogeneo, dividetelo in 7 parti e stendete ognuna fino a creare dei lunghi cordoncini spessi circa 2 cm.

    Potrete lasciare i vostri gnocchi anche così semplici.

    Oppure:

    Con l’ aiuto del rigagnocchi formate gli gnocchi, altrimenti passate gli gnocchi sui rebbi di una forchetta per dargli la classica rigatura

  7. Nel frattempo…..

Preparazione del sughetto di pomodoro fresco per condire gli gnocchi di melanzane alla parmigiana a

  1. Per la preparazione del sugo fare un taglio a croce all’estremità di ogni pomodorino. Mettere sul fuoco un pentolino pieno di acqua, al raggiungimento del bollore immergere i pomodorini e lasciarli per qualche minuto, colarli e raffreddarli passandoli in acqua fredda, in questo modo si facilita la spellatura.

  2. Una volta spellati tagliarli a pezzetti.

  3. In una padella capiente con un pò d’olio evo fate imbiondire lo spicchio d’aglio.

    Aggiungere i pomodorini e lasciar cuocere per circa 10/15 min.

    Aggiungere sale e un pò di pepe.

  4. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e non appena vengono a galla scolarli.

    Ci aiutiamo con una schiumarola.

  5. Versateli in padella con il condimento e fateli saltare a lungo fino a ottenere un piatto ben cremoso. 

    Servite con abbondante parmigiano grattato. Portate subito a tavola. Guarnendo con del basilico fresco.

    Buon appetito.

Consigli

Consigli per la conservazione della pasta fresca in questo caso come conservare gli gnocchi.

Prima di tutto mettere una pentola abbastanza capiente sul fornello e portare a bollore l’acqua salata. Basterà buttare gli gnocchi (poca per volta) nell’acqua bollente.

Appena saliranno a galla dovremo toglierli con l’aiuto della schiumarola. Sono sufficienti pochi secondi. Farli raffreddare, una volta freddi vanno unti con un filo di olio, sarà sufficiente posizionarli in una terrina e posizionarli in frigo chiusi da una pellicola trasparente in questo modo durano 3/4 giorni.

Provateli e fatemi sapere se vi sono piaciuti.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,1 / 5
Grazie per aver votato!