Ghirlanda salata di Natale

Ghirlanda salata di Natale. Semplice buona e delicata.
La ricetta di oggi è non perdere lo spirito natalizio, divertirci in cucina.

Preparare un piatto così bello e così buono che vorrete rifare sempre, feste natalizie o meno! Si tratta di una ghirlanda salata con pasta sfoglia, ripiena di spinaci e ricotta davvero semplice ma molto scenica!

Un bel centrotavola irresistibilmente commestibile. Per renderla Fashion di Gusto vestitela a festa con nastri così da dare ancor più l’idea della ghirlanda tipica natalizia.

Un idea per un antipasto che si può preparare anche in anticipo il giorno prima e si conserva tranquillamente in frigorifero.

Con un rotolo di pasta sfoglia si ottiene una ghirlanda salata di Natale normale, come vedete dalla foto. Se la volete più grande userete due fogli di pasta sfoglia da intagliare più triangoli e più grandi.

Il ripieno è semplicissimo fatto con spinaci, ricotta, uova e formaggio grattato.

Andiamo a prepararla insieme.
Vi lascio un altra idea bella e buona bocconcini di pasta sfoglia spinaci e formaggio spalmabile.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6/8
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
190,41 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 190,41 (Kcal)
  • Carboidrati 10,44 (g) di cui Zuccheri 0,32 (g)
  • Proteine 8,59 (g)
  • Grassi 12,89 (g) di cui saturi 4,52 (g)di cui insaturi 7,83 (g)
  • Fibre 0,91 (g)
  • Sodio 708,84 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 85 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la Ghirlanda salata di Natale

  • 1pasta sfoglia (rettangolare )
  • 500 gspinaci (o freschi o surgelati da 200 g da cotti)
  • 200 gricotta
  • 2uova (1 per il ripieno 1 per spennellare)
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP (grattato)
  • noce moscata
  • sale
  • sale

Preparazione della Ghirlanda salata di Natale

Preparazione del ripieno della ghirlanda
  1. Lavare gli spinaci.

    Mettete gli spinaci in una padella dal fondo largo con pochissima acqua sul fondo e fateli appassire a fiamma medio-bassa.

    (Nel caso in cui utilizziate degli spinaci congelati, lasciate scongelare gli spinaci a temperatura ambiente  oppure metteteli nel forno a microonde .Un’altra alternativa è quella di mettere i cubetti di spinaci surgelati in una padella   e di coprirli con un coperchio).

  2. In un frullatore mettere gli spinaci belli strizzati.

    (Se preferite usate la mezzaluna e sufficiente tagliarli un pochetto).

  3. Mescolare unire la ricotta ed il grana, poi aggiungi un uovo regola di sale e mescola bene.

  4. Unire un pizzico di pepe e di noce moscata.

Taglio della sfoglia e cottura della Ghirlanda salata di Natale

  1. Come prima cosa accendere e preriscaldare a 180 °.

    (Un consiglio tenete la sfoglia in frigo fino al momento dell’ uso cosi si maneggia meglio).

    Stendete la pasta sfoglia su un piano e ritagliate dei triangoli come da immagine.

  2. Stendere un foglio di carta da forno su la placca da forno e iniziare a formare la ghirlanda.

  3. Disponete i triangoli di sfoglia sovrapponendoli e disponendoli a cerchio.

    Le punte dei triangoli vanno messi verso esterno.

    Saldate il centro del cerchio con le dita e premete per unire la pasta.

  4. Disponete il composto di spinaci e ricotta a cerchio sulla sfoglia.

  5. Chiudete i triangoli verso il centro.

    Potete spennellare con olio evo (oppure con il classico uovo sbattuto)

  6. Infornate a 180° per 25-30′ o fino a doratura.

    Buon appetito.

  7. Buon Natale In famiglia.

Consigli

Si può preparare anche il giorno prima. Gli spinaci a vostra scelta o freschi o surgelati per la ricotta a vostra scelta.

Se vi piacciono potete potete spennellare con olio evo (oppure con il classico uovo sbattuto), spolverando di semi di sesamo o di papavero.

Si conserva in frigo da cotta 2/3 giorni.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,4 / 5
Grazie per aver votato!