Carciofi ripieni al forno con patate

I carciofi ripieni una vera chicca. Li desideravo da tanto. I carciofi ripieni con accanto le patate sono davvero saporiti e perfetti da servire anche come piatto unico. I carciofi ripieni di mortadella con patate al forno sono un buonissimo modo per mangiare i carciofi e trarre il massimo da questo ortaggio stagionale e dalle incredibili proprietà depurative. Farciti e poi cotti in forno, il risultato sono carciofi delicati e tenerissimi, perfetti con saporite patate dorate in forno. “Il carciofo è fondamentale per mantenere la salute del fegato”, è inoltre ricco di vitamine del gruppo A,B,C, sali minerali. ferro e potassio.
Un trucco per riconoscere subito un carciofo fresco, dopo aver indossato gli appositi guanti alimentari, è quello di tastare il carciofo premendolo leggermente tra pollice e indice. Se risulta molliccio non è fresco; al contrario se vi risulta sodo è fresco.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i carciofi ripieni al forno con patate

  • 4carciofi
  • 50 gpangrattato
  • 100 gmortadella
  • 1uovo
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1/2 spicchioaglio
  • 800 gpatate
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.rosmarino
  • 1limone
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 30 mlvino bianco secco

Strumenti

  • Teglia in alluminio
  • Carta forno
  • Frullatore / Mixer

Preparazione dei carciofi ripieni al forno con patate

  1. Occorre prima di tutto eliminare le punte spinose tagliando l’ortaggio a circa 2 terzi di altezza. Poi piegate il gambo all’indietro per staccarlo dalla base eliminando così anche le parti filamentose.

    Afferrate il carciofo dalla parte tagliata e con l’altra mano staccate, una ad una, le foglie esterne più dure e coriacee, fino ad arrivare alla parte centrale del carciofo più tenera, il cosiddetto “cuore”. Togliere la barbetta interna con un cucchiaino. Buttate subito in una ciotola con acqua e limone per evitare che si ossidino.

  2. Tritate finemente la mortadella e mescolatela in una ciotola con pangrattato, il formaggio grattato, un uovo, aglio e prezzemolo tritati.

    Se necessario aggiungere sale e pepe al ripieno. Se vi piace anche un pizzico di noce moscata che ci sta benissimo.

  3. Mescolare molto bene e riempire i carciofi.

  4. Sbucciare e lavare le patate e tagliarle a tocchetti.

  5. Ricoprire una teglia con un foglio di carta forno.

    Porre le patate condite di sale e pepe con i carciofi, aggiungendo anche i gambi.

    Aggiungere li rosmarino tritato, e un filo d’olio evo.

    Prima di infornare aggiungere un piccolo bicchiere di acqua con il vino sul fondo della teglia.

  6. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 45/50 min, modalità statico. Controllare la cottura si deve formare un crosticina.

  7. A cottura ultimata sfornare, far intiepidire.

  8. Trasferire in un piatto da portata e servire in tavola.

    Buon appetito.

Consigli

Una volta puliti i carciofi tendono ad ossidarsi velocemente, assumendo un caratteristico colore scuro. Per questo bisogna tuffarli subito in acqua fredda acidulata con del limone. Per evitare che i carciofi inizino ad annerirsi già durante la pulizia, bisognerà strofinare un po’ di succo anche sulle mani.

Un buon carciofo deve avere le foglie esterne verdi scure mentre quelle interne devono essere di colore chiaro; la sua punta deve apparire ben chiusa e il gambo deve essere privo di ammaccature o difetti evidenti.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Risotto con i carciofi Successivo Barbabietole rosse in agrodolce