Cannoli siciliani

I Cannoli siciliani con crema di ricotta sono una vera delizia. Una croccante cialda ripiena di soffice e gustosa crema a cui è difficile resistere. Un vero e proprio fiore all’occhiello della pasticceria siciliana.

Venivano preparati per il periodo di Carnevale ma ormai sono diventati un vero e proprio un bel vedere in tutte le pasticcerie di questa splendida regione e vengono gustate quindi in ogni periodo dell’anno.

Una goduria per il palato, belli da vedere e da regalare.

Giusti da portare in tavola se si hanno degli ospiti, la cialda si può preparare in anticipo idem per la farcia e poi al momento del servizio riempire i cannoli e vedrete che bontà .

I cannoli vengono realizzati friggendo delle cialde molto croccanti che vengono poi farcite con una crema di pecora arricchita con delle gocce di cioccolata.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Porzioni16 in base alla grandezza dei cannoli
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Cannoli siciliani

Per i cannoli

250 g farina 00
1 g uovo (medio)
50 g zucchero
1 cucchiaino cacao amaro in polvere
30 g burro (burro oppure strutto freddo di frigo)
60 ml marsala (marsala oppure vino bianco secco)
10 ml aceto di vino bianco
Mezzo cucchiaino cannella in polvere
1 pizzico sale

Ingredienti per la farcia

70 g zucchero
50 g gocce di cioccolato fondente
500 ricotta

Per friggere

1 l olio di arachide

Per guarnire

ciliegie candite
q.b. zucchero a velo (per spolverare)

Passaggi per i Cannoli siciliani

Procedimento per i cannoli

Per prima cosa preparate la classica fontana con la farina sulla spianatoia.

Aggiungere metà di uovo sbattuto, lo zucchero, lo strutto, la cannella, il marsala, un pizzico di sale e l’aceto.

Impastare fino a ottenere una impasto solido e omogeneo.

Ci vorrà un po’ di pazienza e di energia perché il composto risulta piuttosto asciutto. 

Avvolgere l’ impasto con della pellicola trasparente e fatela rassodare in frigo per un ora circa.

Trascorso il tempo prendete l’impasto, dividetelo a metà.

Prendete una delle due metà, lasciando l’altra ben coperta, e infarinate leggermente tutti e due i lati. Schiacciate per bene con le mani  e poi inserite il pezzo tra i rulli della macchina tira pasta .

All’inizio potrebbe stracciarsi, non preoccupatevi basterà ricomporre e ripetere. 

Man mano abbassate gradualmente la numerazione, quindi lo spessore. Se notate che la sfoglia si sta allungando troppo dividetela pure prima di procedere.

(Ottenere uno spessore massimo di 2 mm). 

Spolverate con della farina con una rotella ricavate dei quadrati 10 x 10 cm che avvolgerete nei coni d’acciaio fate aderire le due punte una sopra l’altra spennellandole con l’uovo rimasto.

Friggere in abbondante olio bollente mettendoli uno alla volta dentro una schiumarola fino a che si formeranno le bolle in superficie,

Scolatele e mettetele in un piatto rivestito di carta assorbente e le vostre cialde sono pronte.

Prepariamo la farcia con la ricotta

Questa andrà fatta riposare per almeno 4-5 ore così che si gusti per bene.

In una ciotola ben capiente mettete insieme la ricotta di pecora e lo zucchero, amalgamate il tutto e fate riposare.

Quando la crema di ricotta avrà riposato per bene potrete passarla al setaccio, meglio se due volte, così da ottenere un risultato fine e cremoso, solo a questo punto potrete aggiungere le gocce di cioccolato.

Farcitura dei Cannoli siciliani

Mettere la crema di ricotta all’interno di una sac à poche e farcite i cannoli.

Terminate decorando le due estremità con due mezze ciliegie candite o con delle scorze di arancia candita. Spolverizzate con dello zucchero a velo ed i vostri cannoli siciliani.

Sono pronti per essere serviti .

Buon appetito.

Consigli

E’ importante farcire i cannoli nel momento in cui intendete portarli a tavola altrimenti le cialde tenderanno a perdere la loro originaria croccantezza.

Se non gradite lo strutto potete sostituirlo con il burro.

I Cannoli siciliani si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Il consiglio è comunque di consumarli quanto prima per apprezzare la croccantezza della cialda.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

4,6 / 5
Grazie per aver votato!