Acciughe fritte marinate

Semplici e, allo stesso tempo, molto stuzzicanti. Le acciughe fritte marinate.

La delicatezza della carne delle acciughe, il sapore forte dell’aceto e la croccantezza del fritto ne fanno un antipasto perfetto per aprire pranzi o cene a base di pesce. 


Si prepara con pochissimi ingredienti, in cui le acciughe vengono trattate con l’aceto.
Dopo aver fritto le alici,  le lasciamo marinare in un composto ottenuto bollendo insieme aceto, vino bianco, sale, cipolla e rosmarino.

Dando vita a un piatto facile da preparare, dal sapore vivace ma delicato.

 Il segreto della riuscita di questa ricetta risiede soprattutto nella freschezza delle alici.

Con le acciughe, infatti, possono essere realizzati piatti di ogni tipo: da un primo come gli spaghetti con acciughe fresche pomodorini.

Un antipasto sfizioso, che abbina a meraviglia il sapore della frittura con quello della marinatura: da provare!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Acciughe fritte marinate

500 g acciughe (alici) (fresche )
1 cipolla bianca
100 ml aceto (oppure di mele)
1 rametto rosmarino
100 ml vino bianco
q.b. farina 0 (per infarinare)
olio di arachide (per friggere)
sale
2 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
100 ml acqua

Passaggi per le Acciughe fritte marinate

Procedimento

Prendete le acciughe, lavatele per bene sotto l’acqua corrente ed eliminate le teste e le interiora.

(Come si pulisce un acciuga : prendere la testa tra il pollice e l’indice e tirare, torcendo leggermente, le interiora verranno via da sole). 

Vanno lavate e messe a scolare eventualmente si asciugano con un po di carta assorbente per eliminare l’acqua in eccesso.

Quindi messa un po’ di farina in un piatto, infarinate una dopo l’altra tutte le acciughe.

Mettere a scaldare una padella con abbondante olio di semi.
Friggere le acciughe.

Non ne aggiungete troppe tutte insieme per evitare che si attacchino tra di loro.
 

Quando le acciughe sono ben dorate sollevare con la schiumarola, fatele asciugare su fogli di carta assorbente.

Salatele .

Nel frattempo.
Prendete un pentolino, aggiungete una cipolla grossa tagliata a rondelle con due cucchiai d’olio evo. Soffriggere leggermente.

Unite l’aceto, il vino e l acqua.
Il rametto di rosmarino e un pizzico di sale.
Fate bollire per una decina di minuti finchè le cipolle non risulteranno abbastanza ammorbidite.
Poi spegnete.

Adagiare le acciughe in una pirofila

(Versateci sopra le cipolle con il liquido di cottura). Coprite con un foglio di pellicola e lasciate riposare per 24 ore. 

Servite a temperatura ambiente.

Buon appetito.

Consigli

Per chi non ama il gusto forte dell’aceto è possibile sostituirlo con quello più delicato di mele.

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

3,0 / 5
Grazie per aver votato!