Sopa (Zuppa) Azteca, sapori e colori del Sudamerica

La Tortilla Soup e’ una tra le ricette piu’ popolari del Messico.  In realta’ si chiama Zuppa Azteca, anzi, Sopa.

Le sue origini risalgono ai pre-Colombiani Taraschi che vivevano nella parte centrale del Messico.

Qualunque siano le origini, questa zuppa e’ ottima e semplice da farsi. I condimenti che si aggiungono alla fine poi, ne rendono l’aspetto colorato e vivace, proprio come una festa Messicana.

Provatela anche voi!

SOPA AZTECA~TORTILLA SOUP

Ingredienti per 4 persone

1 filo d’olio d’oliva e 1d un fiocco di burro.

1 Cipolla tagliata a dadini

4 spicchi d’aglio

1 lt o 1 litro e mezzo massimo di acqua bollente

500 gr di petto di pollo a dadini

1 pizzico di cumino ( o secondo  i gusti)

1 pizzico di peperoncino

400 gr di pomodori a pezzettoni (anche in lattina)

1 LIME

Per Guarnire:

Tortillas da friggere, Avocado, Cotija o Panela (formaggi Messicani), Cilantro.

COME SI FA’:

Mettete a marinare il pollo nel succo spremuto fresco del Lime con un pizzico di sale e l’aglio tritato. Lasciate marinare mentre preparate il resto o almeno 2 ore ma non piu’ di 6.

Tagliate le tortillas (una piccola per persona) arrotolandole tipo cannolo e poi tagliandole trasversalmente.  Friggetele finche’ dorate, occorrera’ pochissimo tempo.

Mettete la cipolla a soffriggere nell’olio d’oliva e nel burro e fate imbiondire.  Deglassate con un goccio di vino bianco. Aggiungete il pollo e la sua marinatura. Spolverate con il Cumino ed il Peperoncino secondo i vostri gusti.

Cuocete bene finche’ il pollo sara’ dorato. Ora versate i pomodori e l’acqua. Fate cuocere per circa un’ora finche’ i sapori si saranno ben mescolati e la zuppa si sara’ ristretta leggermente.

Aggiustate di sale e pepe se occorre.

Qualcuno usa il frullatore ad immersione (Minipimer) per ottenere una zuppa piu’ vellutata. A me piace a pezzettoni.

E’ anche piu’ buona il giorno dopo!

Una volta impiattata, guarnitela con Avocado a fettine, Cilantro, formaggi a scelta, qualche fettina di cipollotti verdi, e Tortillas fritte.

Enjoy!!

Pubblicato da growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.