Ndunderi, da Minori gli gnocchi che conquistano l’America

Ndunderi? cosa sono? Sono gnocchi di Ricotta.

Ndunderi

Me lo chiedono in tanti in Italia e qui in America. Sono una pasta riconosciuta persino dall’UNESCO!

In America invece, stanno spopolando grazie ad un libro sulla pasta uscito da poco.  In realta’ il piatto risale all’Antica Roma, dove venivano fatti con farina di farro e non ricotta ma lattice di fichi.

Ndunderi

A dire il vero neanche la Ricotta qui e’ facile da reperire. Si trova, ma non ha la consistenza giusta. Sembra un misto tra mascarpone e fiocchi di latte. (Vi do’ l’idea?)

Allora io per prima cosa ho fatto la ricotta:  Semplicissimo, si utilizzano circa 2 o 3  cucchiai di aceto di vino  bianco per un litro di latte. (Acidita’ di almeno il 5%) Si porta il latte QUASI a bollore, si aggiunge l’aceto ed il gioco e’ fatto. Mescolate delicatamente e quando vedete che la ricotta si stara’ formando, lasciatela riposare.

11071004_10204120148059452_3400903259519707578_n

Si toglie dal fuoco e si va al mare. 🙂 Il latte e’ acidificato quindi puo’ stare a temperatura ambiente finche’ non si e’ pronti a scolare la ricotta. Il siero che si e’ formato lo conservo e lo usero’ per cuocere gli gnocchi! Mi raccomando non buttatelo!!

Ora che avete la vostra ricotta potete anche aggiungere una nota di colore come ho fatto io usando la SPIRULINA per un bel colore verde bosco, tutto naturale.

Ndunderi

NDUNDERI “Americani”

Ingredienti per 4 persone

500 gr di ricotta

400 gr di farina (compresa quella per la spianatoia)

50 gr di parmigiano

4 tuorli d’uovo

un pizzico di sale

noce moscata Q.B.

COME SI FANNO:

In una ciotola capiente, unire la ricotta ed i tuorli d’uovo. Lavorare leggermente, unire il sale, la noce moscata e meta’ del formaggio.

11693975_10204121255087127_1627287199584652557_n

Continuate a lavorare il composto finche’ non diventa omogeneo. Ora aggiungete un po’ di farina circa 2/3 del totale.  Il composto deve essere soffice ma non troppo appiccicoso.

Regolatevi su quanta farina da usare. Dipende dal contenuto di umidita’ della ricotta. Non e’ detto che non ve ne occorra piu’ di quanto ho messo nella dose. La mia ricotta l’ho fatta molto “asciutta”.

Lavorarlo sulla spianatoia e formare i cordoni tipici degli gnocchi. Tagliarli cosi’ da formare gli gnocchi.

11261860_10204121256167154_8740244044863822771_n

Lasciate riposare l’impasto come fate con tutte le paste fatte in casa. Da 30 minuti ad 1 ora coperti da un canovaccio.

Cuocerli nel siero precedentemente salvato (oppure in acqua) salato. Si cuociono in pochi minuti e li vedrete venire a galla. (circa 5 minuti ma dipende dalla grandezza~ i miei erano cicciotti)

Per il sugo: io ho fatto un semplice Burro Nocciolato e Salvia finito con Parmigiano.

11701056_10204121256607165_3146092683238144353_n

La Ricetta di Minori prevede un sugo semplice di pomodoro con scamorza.

Ndunderi

Qualunque condimento decidete di usare, sara’ un successo!

Enjoy!!

Pubblicato da growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.