Coxinhas, Coscette di Pollo finte: un piatto di recupero salvacena

Le Coscette di pollo (si pronunciano CO_SCI_NJA) , le Coxhinhas, sono un piatto Brasiliano famosissimo a cui mi ispiro sempre quando non so’ cosa fare per cena. L’impasto delle Coscette e’ semplicemente acqua e farina, il ripieno e’ spesso cio’ che ho nel frigorifero.

Coxinha Coscette

Qualche volta le faccio di pesce, anche se la ricetta originale prevede pollo. Qualche volta, invece, ho del pollo arrosto avanzato, quindi le faccio nella versione originale.

Coxinha di pesce

La leggenda vuole che la Principessa Isabella avesse un figlio : Pedro de Alcantare il cui cibo preferito fossero proprio le coscette di pollo fritte. Un giorno il cuoco di palazzo, in mancanza di esse fu costretto ad improvvisare. Cosi’ sono nate queste Coscette di Pollo finte. Per ingannare un Principe 🙂

Coxinha Coscette

La ricetta e’ semplicissima e la vostra fantasia le rendera’ ancora piu’ irresistibili.

COSCETTE DI POLLO FINTE

Livello: facile

Tempo occorrente: 1 ora

Igredienti per 8 o 9 Coscette

Per l’impasto e panatura esterni:

400 g  latte e

80 g brodo di pollo (io lo faccio in casa, ma potete usare un dado o cio’ che preferite)

240 g di farina con un pizzico di sale alla erbe

2 cucchiai di burro

sale e pepe e paprika a piacere

Per la copertura:

2 uova schiumate con un po’ di sale e 1 cucchiaino d’olio

Pangrattato quanto basta

PER IL RIPIENO:

1 petto di pollo abbastanza grande cotto e fatto a pezzettini piccoli

1/ 2 cipolla a dadini

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe quanto basta

Prezzemolo

50 g di formaggio spalmabile

Olio d’oliva q.b

Facoltativi: Mais, Piselli, Carote a dadini

COME SI FANNO:

Per prima cosa cucinate l’ingrediente principale. Se avete un pezzo di pesce avanzato, oppure anche semplicemente del tonno. Se avete il pollo avanzato….la proteina che volete.

In una padella, scaldate un filo d’olio con la cipolla. A fiamma media. Una volta che la cipolla avra’ cominciato ad imbiondirsi, unite l’aglio tritato e se ne avete, le verdure. Unite il pollo (o quello che avete) il prezzemolo ed il formaggio spalmabile. Continuate a mescolare per far amalgamare tutti gli ingredienti.

Coxinha

Assaggiate e bilanciate con sale e pepe, e, se occorre, una puntina di balsamico.

Lasciate raffreddare mentre preparate l’impasto.

In una pentola portare il latte burro e brodo a bollore.  Il brodo dovra’ essere molto saporito perche’ aggiungendo la farina altrimenti rimarra’ insipido. (io uso anche il brodo di manzo)

Unite la farina tutta d’un colpo e mescolate. Sara’ una massa dura, ma sforzatevi. Cuocetela per un paio di minuti finche’ il retrogusto farinoso sara’ scomparso, e la massa si stacchera’ dai bordi.

Lasciate riposare l’impasto finche’ raggiunge temperatura ambiente. Poi con le mani oliate impastate un pochino per amalgamare la massa. NOTA: io cospargo le mani di burro oppure indosso guanti da cucina.

Dividete l’impasto in 9 parti uguali e stendetele con le mani fino a formare un disco come una piadina, molto fine eccetto che al centro dove mettete una bella cucciaiata d’impasto, e chiudete.

Se vi rimane piu’ facile potete dargli la forma ad Arancino, come ho fatto con quelli di Aragosta

Coxinha

Pero’ se volete essere creative, con la parte superiore formate come una coscetta di pollo.

Non importa se l’impasto rimane “rugoso” poiche’ sara’ poi fritto.

Fasi di Panatura:

Una volta immerse le Coxihas nell’uovo schiumato e poi nel pan grattato, lasciatele riposare in frigorifero per un’oretta. Lo Shock termico le rendera’ piu’ croccanti.

Coxinha Coscette

Per la frittura: friggete in abbondante olio per 10/ 15  minuti. La parte del “collo” delle cosciotte dovra’ cuocersi molto bene o rimarra’ gommosa.

Ecco fatte le vostre Coxihas!! servitele con un’insalata oppure con salsa rosa. Sono ottime!!

Coxinha

Enjoy!

Pubblicato da growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.