Coniglietti Pasquali di Brioche (Easter Bunny Americano)

Se l’Agnello e’ il simbolo Pasquale per eccellenza in Italia, qui in America invece …. ci sono i Coniglietti.

Easter Bunny, cosi’ lo chiamano. Non capiro’ mai come e perche’ l’Easter Bunny porti le uova, ma questa e’ un’altra storia.

I bambini qui si divertono a fare una specie di caccia al tesoro il giorno di Pasqua. Gli adulti nascondono uova di pastica con, al loro interno,  piccole cioccolate o sorprese.

Io ho ~ per l’ennesima volta~ preso un piatto Italiano e l’ho trasformato per le esigenze Americane.

Il risultato? Devo dire che ha sorpreso anche me.

Il vecchio ciambellone con uvetta e pinoli, ha preso la forma di Coniglietto, mentre le uova sode colorate sono state rimpiazzate da uova fresche blu (di galline di razza Araucana) che si cuociono in forno.

Allora, armatevi di tanto entusiasmo, che arrivano i Coniglietti Americani!

CONIGLIETTI DI PASQUA AMERICANI

Livello Medio

Tempo occorrente : 6 ore inclusa lievitazione

Dosi per 6 coniglietti

INGREDIENTI:

160 ml di latte tiepido

25 gr di burro non salato

9 gr di lievito secco in granuli

50 gr di zucchero

350 gr di farina piu’ per impastare e per la superficie

2 uova

un pizzico di sale

scorza grattugiata di un’arancia non troppo grande

Un rosso d’uovo battuto con un filo di latte ed un pizzichino di sale

PER LA CODA: granella di zucchero O cocco disidratato

PER IL CORPO: 3 uova fresche, a temperatura ambiente. (crude, non bollite) mi raccomando LAVATELE BENE, ASCIUGATELE E TENETELE A TEMPERATURA AMBIENTE altrimenti si rompono in cottura. 🙂

PER LA TESTA: 6 chicchi di caffe’ ricoperti di cioccolato

COME SI FANNO:

Mettete il lievito in una ciotola, unite lo zucchero e versatevi sopra il latte tiepido.

Quando il lievito si sara’ attivato formando la classica schiuma in superficie, aggiungete i restanti ingredienti.  Impastate aiutandovi con una spatola all’inizio, poi, trasferite il composto su di una superficie piana ed impastatelo finche’ bello lucido, e compatto. Circa 10 minuti.

Aggiungete farina se necessita. L’impasto non deve essere appiccicoso, ma dovra’ risultare morbido ed elastico.

Trascorsi i 10 minuti rimettetelo nella ciotola , coprite, e lasciate riposare fino al raddoppio di volume. Circa 1 o 2 ore (dipende dalla temperatura del locale)

Come vedete nalla foto qui a destra, la ciotola di plastica e’ la stessa, ma il volume del pane e’ cresciuto notevolmente arrivando quasi al bordo .

Una volta raddoppiato di volume, riportate l’impasto sulla superficie da lavoro. Dividetelo (ad occhio) in 6.

Con ogni porzione dovrete ottenere :

1 cordone di circa 2 cm di diametro, e lungo dai 35 ai 40 cm. per il corpo

1 pallina di circa 1. 5 cm di diametro per la coda

1 pallina piu’ grande per la testa

NOTA: per i coniglietti con l’uovo il cordone deve essere lungo circa 25 cm.

ASSEMBLAGGIO DEL CORPO DEI CONIGLIETTI:

Una volta ottenuto il cordone, arrotolatelo molto stretto su se stesso, lasciando la parte finale non attaccata al corpo centrale. Essa diverra’ la “manina” del coniglietto.

Ora, spennellate la coda con il rosso d’uovo battuto, e poi copritela parzialmente con la granella di zucchero.

Dico parzialmente perche’ la parte senza granella sara’ quella che attaccherete sul corpo del coniglietto.

10338750_10205476371164182_5562744941492348259_n

 

 

 

 

 

Come vedete nella foto qui sopra, non e’ necessario essere super precisi. Io sono un’artista pasticciona!

Qualche granello di zucchero mi e’ scappato attaccandosi al corpo del coniglietto. Non vi preoccupate. Sono fatti a mano, si deve vedere!

Per la testa, prendete la pallina piu’ grande ed allungatela formando le orecchie che taglierete verso la fine con delle forbici.

934134_10205476065716546_5792988658451132595_n

Con il manico di un cucchiaino da caffe’ oppure una bacchetta (quelle che vi regalano al ristorante cinese) praticate il buco per quello che poi sara’ l’occhio del coniglietto.

Spennellate TUTTA la superficie con la glassa di rosso d’uovo.

NOTA: per i coniglietti con l’uovo INVECE Dovrete fare tipo una ciambella con l’impasto dove al centro verra’ adagiato l’uovo. Spennellate tutto il corpo prima di adagiarvi l’uovo pero’! Stesso procedimento per la testa e la coda.

Io costruisco i coniglietti direttamente sul materassino di silicone, nella teglia da forno, perche’ trasportarli e’ un problema. Lasciate molto spazio tra di loro.

Io addirittura ne metto solo 3 per teglia.600709_10205483252656215_5734471317318838399_n

Dopo overli spennellati con l’uovo, ed aver messo l’uovo al centro come nella foto (uovo crudo) oppure nulla, lasciateli riposare circa 45 minuti.

Trascorso il tempo necessario, infornateli a 180 gradi per circa 20 minuti, controllando di tanto in tanto che non diventino troppo scuri. Dopo i primi 15 minuti io giro la teglia da forno e cambio il pianale di cottura.

Per esempio, se i coniglietti cuocevano sul piano piu’ alto nel forno, li muovo a quello sottostante e viceversa.

Una volta dorati, toglieteli dal forno e fateli raffreddare.

PER DECORARLI: usate la vostra fantasia! Io ho messo fiocchetti, fiori e quanto mi veniva in mente.

Mettete i chicchi del caffe’ nei fori praticati in precedenza.  Ecco fatto! I vostri Coniglietti sono pronti!

12841167_10205447725048047_2812627622983768153_o

10295767_10205476063556492_5505783917865119115_n 1935617_10205476063836499_7472555555619723391_n

Non

sono

proprio

dolci

e

carini ??

 

 

Secondo me’ faranno felici grandi e piccini! Provateli!
Enjoy!

1930632_10205476061676445_1574449248596241899_n

Pubblicato da growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

2 Risposte a “Coniglietti Pasquali di Brioche (Easter Bunny Americano)”

  1. Sono fantastici!
    Proverò a farli… senza uovo però…. In casa mia c’è l’usanza di fare il Ciciliu (un biscotto siciliano tipico di Pasqua) e anche quelli si farebbero con l’uovo… ma io non lo metto mai! AHAHAHAH. Proverò a fare i tuoi coniglietti briosciosi da affiancare ai miei cicilii biscottosi! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.