Crea sito

Insalata di riso e patate con tonno e olive

L’insalata di riso e patate con tonno e olive è un antipasto sfizioso e ricco, con tanta maionese, uova sode e giardiniera, un piatto freddo da buffet sempre gradito. Possiamo considerarla una variante della classica insalata russa con verdure lessate e tagliate a dadini, che spesso troviamo nei tavoli da buffet, decorata con uova e maionese. Ma vediamo come realizzare l’insalata di riso e patate passo dopo passo, e quali sono le varianti possibili.

insalata di riso e patate con tonno e olive
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
147,79 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 147,79 (Kcal)
  • Carboidrati 24,42 (g) di cui Zuccheri 0,81 (g)
  • Proteine 5,81 (g)
  • Grassi 2,87 (g) di cui saturi 0,59 (g)di cui insaturi 1,57 (g)
  • Fibre 1,80 (g)
  • Sodio 299,37 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 118 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 3patate (400 grammi circa)
  • 170 griso
  • 2uova sode
  • 1 vasettotonno sott’olio
  • 200 ggiardiniera
  • 40 golive verdi
  • 150 gmaionese

Strumenti

  • 2 Pentole
  • Ciotola
  • Schiacciapatate

Preparazione

Come fare le uova sode da aggiungere all’insalata di riso e patate: ponete le uova nel pentolino coperte d’acqua e fatele bollire per 10′ circa. Quindi spegnete e mettetele sotto il getto dell’acqua corrente dopo aver scolato quella di cottura. In questo modo il guscio si staccherà facilmente.

Come cuocere le patate e il riso

  1. Procediamo, adesso con la cottura delle patate: lavatele accuratamente sotto l’acqua corrente per togliere eventuali residui di terra e fatele cuocere in una pentola coperte d’acqua per 30′ circa. Controllate la cottura infilzando una forchetta e spegnete. Quando sono ancora calde pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate o una forchetta. Tenete da parte in una ciotola di vetro.

    Contemporaneamente cuocete il riso in acqua bollente salata per 15/20′. Scolatelo e fatelo raffreddare.

Come preparare l’insalata di riso e patate

  1. insalata di riso e patate con tonno e olive

    A questo punto preparate gli altri ingredienti. Togliete l’olio in eccesso del tonno, della giardiniera e delle olive. Sbucciate le uova sode e tagliatele a pezzetti.

    Quando patate e riso saranno completamente freddi, uniteli in una ciotola capiente e aggiungete le uova, il tonno, le olive e la giardiniera, in ultimo la maionese e amalgamate il tutto con un cucchiaio. Insaporite con sale e pepe e conservate l’insalata, in frigorifero, per un paio d’ore prima di servirla.

  2. insalata di riso e patate con tonno e olive

    L’insalata di riso e patate con tonno e olive è pronta per essere gustata

Trovi le mie ricette con tante foto e video anche su  facebook instagram e pinterest

Come cuocere le patate con la pentola a pressione: Mettete le patate lavate e con la buccia nella pentola, aggiungete un bicchiere d’acqua e chiudete con il coperchio a pressione. Cuocete per i primi minuti a fuoco alto, appena la valvola inizia a fischiare (perché il vapore fuoriesce) abbassate la fiamma o spostate la pentola nel fornello più piccolo e continuate la cottura, per 10′ se le patate sono di grandezza media, per 15′ se sono grandi. In questo modo dimezzate i tempi di cottura.

Insalata di riso e patate con fagiolini lessati: un’ottima variante a questo piatto gustosissimo è quella di aggiungere dei fagiolini lessati al riso e alle patate e insaporire il tutto con olio, sale, pepe e un cucchiaio di maionese.

L’insalata di riso e patate con tonno e olive si conserva in frigorifero per un paio di giorni.

graziaintavola

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *