Crostata di pere, mele, banane e noci

La crostata di pere, mele, banane e noci con decorazioni natalizie è il dolce perfetto da preparare durante le feste, per un fine pranzo o cena con amici. La pasta frolla è fatta con zucchero integrale di canna, scorza d’arancia e cannella. Sapori e profumi che ricordano i dolci momenti di un tempo ormai passato. Per chi come me ama le mele e la frutta secca, questo periodo, che ci porta al Natale, è perfetto per la preparazione di dolci come la crostata di mele il plumcake di frolla alle mele, o il plumcake integrale con frutta, da gustare con una bevanda calda nei momenti di riposo.

crostata di pere, mele, banane e noci
crostata di pere, mele, banane e noci
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g farina 00
120 g zucchero integrale di canna
130 g burro (freddo)
1 tuorlo
1 uovo
1/2 arancia (scorza grattugiata)
1 cucchiaino cannella in polvere
1/2 arancia (succo)
1/2 pera
1/2 mela
1/2 banana
1 cucchiaio zucchero integrale di canna (per il ripieno della crostata)
Qualche goccia colorante alimentare rosso
264,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 264,10 (Kcal)
  • Carboidrati 36,32 (g) di cui Zuccheri 16,88 (g)
  • Proteine 4,30 (g)
  • Grassi 12,03 (g) di cui saturi 7,49 (g)di cui insaturi 4,38 (g)
  • Fibre 1,75 (g)
  • Sodio 14,53 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 64 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Per realizzare la crostata ripiena di frutta ho utilizzato il robot da cucina e uno stampo da 18 cm microforato con fondo removibile.

Passaggi

La preparazione della crostata di pere, mele, banane e noci si divide in tre fasi:
1.la pasta frolla,
2. il ripieno
3. l’intreccio con decoro natalizio

La pasta frolla

In un robot da cucina mescolate la farina, lo zucchero, la cannella e la scorza d’arancia, e un pizzico di sale che ci sta sempre bene. Dopo di che aggiungete il burro freddo e frullate fino a ridurre il composto in briciole. Infine unite l’uovo e il tuorlo, e frullate fino ad ottenere un impasto sabbioso.

Trasferite l’impasto sul piano da lavoro infarinato, e compattatelo velocemente. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per due ore.
Trascorso il tempo di riposo dividete l’impasto in due parti e stendetele con il mattarello. Utilizzatene una per foderare lo stampo da crostata e conservate, per dopo, l’altra per realizzare l’intreccio e le decorazioni.

Mentre la pasta frolla riposa, preparate il ripieno: sbucciate e tagliate a pezzetti la frutta (mela, pera e banana), e lasciatela in una ciotola con il succo d’arancia e lo zucchero di canna per 10′.
Dopo aver foderato lo stampo con la frolla, farcite con la frutta e aggiungete le noci a pezzetti.

L’intreccio e i decori di pasta frolla

A questo punto dopo aver steso l’altra parte di frolla, ritagliate delle strisce di 2,5 cm circa e create l’intreccio. Tagliate la parte in eccesso sigillando il bordo.

Adesso create il decoro natalizio con la pasta frolla rimasta. Prelevate un pezzetto di frolla e coloratela di rosso con il colorante alimentare. Fate delle palline e disponetele su tutta la crostata. Con un taglia-biscotti ricavate delle foglioline e realizzate un piccolo agrifoglio natalizio. Mettete in freezer per 10/15′ e poi in forno ventilato a 180° per 35/40′.

crostata di pere, mele, banane e noci
crostata di pere, mele, banane e noci

crostata di pere, mele, banane e noci
crostata di pere, mele, banane e noci

crostata di pere, mele, banane e noci
crostata di pere, mele, banane e noci

Trovi le mie ricette con tante foto e video anche su  facebook instagram e pinterest
in questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione”

Note e consigli

Rispettate i tempi di riposo della pasta frolla e lavorate in un ambiente fresco.

Utilizzate prodotti freschi e di buona qualità

La crostata si conserva per due/ tre giorni in un ambiente fresco.

graziaintavola

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.