Torta della nonna vegana

La torta della nonna è un classico della tradizione dolciaria ,un guscio di frolla che racchiude una crema classica aromatizzata al limone e decorata con pinoli che donano croccantezza al tutto.

Mi sono voluta cimentare non nella versione classica, ma in quella vegana.

Non troverete grassi animali, la frolla contiene olio di semi di girasole ed è la frolla che utilizza Marco Bianchi, per la crema ho cercato di mettere insieme varie ricette trovate su siti vegani e il risultato è stato davvero strabiliante, non si rinuncia al gusto e dalla presentazione non direste che non è la classica torta della nonna.

Il 2 ottobre è la giornata dedicata ai nonni,prepariamola per una dolce sorpresa.

torta della nonna vegana
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 + tempo di raffreddamento minuti
  • Cottura:
    45-50 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Frolla base

  • farina di tipo 2 250 g
  • Zucchero integrale di canna 80 g
  • Olio di semi di girasole 60 ml
  • Acqua 60 ml
  • Scorza di limone

Crema pasticcera

  • Latte di mandorle 400 ml
  • Amido di mais (maizena) 40 g
  • Zucchero di canna 80 g
  • Curcuma in polvere
  • Scorza di limone

Decorazione

  • Pinoli
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Amalgamare con le mani farina,zucchero di canna,acqua, olio e scorza di limone.Dopo aver ottenuto un panetto morbido,avvolgere in pellicola e lasciare riposare in frigo per un’ora.

    Preparare la crema.

    Mescolare all’amido la curcuma,stemperare le polveri con il latte,profumare con scorza di limone e mettere sul fuoco ad addensare, (basteranno  alcuni minuti),poi lasciate raffreddare.

    Stendete 2/3 della frolla aiutandovi con due fogli di carta da forno e ricavate anche l’altro disco di frolla, adagiate in una ruola di 20-22  cm di diametro.Riempite con la crema pasticcera e richiudete con l’altro disco di frolla chiudendo bene i bordi per evitare fuoriuscite in cottura.

    Cospargete con pinoli e mettete in forno a 180° per circa 45-50 minuti.

    Lasciate raffreddare e decorate con zucchero a velo.

Note

Potete usare il latte di soia o di riso e se non vi piace la curcuma potete ometterla,dona solo un colore più giallo alla preparazione.

%7% %corrente%
Precedente Brioche sfogliata per Re-Cake 2.0 Successivo Salame al cioccolato con riso soffiato

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.