Pavlova alla cannella con sciroppo d’acero e pralinato alle arachidi

Questa ricetta della pavlova alla cannella è la Recake del mese di giugno, vi assicuro che è davvero una goduria per i vostri sensi, non adatta sicuramente ai diabetici e a chi è a dieta , un vero peccato di gola.

Se volete stupire i vostri commensali non potete non prepararla, assemblatela poco prima di servirla, decoratela con frutta fresca di stagione per dare un tocco di colore al tutto.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    80 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Base della meringa

  • Albumi 4
  • Zucchero 200 g
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Amido di mais (maizena) 1 cucchiaio

Pralinato

  • Arachidi 100 g
  • Zucchero 150 g

Farcitura

  • Panna fresca liquida 400 ml
  • Zucchero a velo 1 cucchiaio
  • Frutta fresca
  • Sciroppo di acero

Preparazione

  1. Per prima cosa occorre preparare la base della meringa.

    Sembra difficile, ma con le varie accortezze il risultato non vi deluderà.

    Utilizzate albumi a temperatura ambiente per una resa migliore, quindi se avete le uova in frigo toglietele per tempo.

    Separate gli albumi dai tuorli senza lasciare traccia di rosso d’uovo e cominciate a mescolare con un frullatore aggiungendo a mano a mano lo zucchero, mescolate sempre fino ad ottenere un composto bianco,liscio  che fa il becco .Setacciate la cannella e l’amido di mais e aggiungeteli al composto delicatamente.

    Accendete il forno alla temperatura di 150°.

    Su tre fogli di carta da forno ricavate tre dischi di 18 cm di diametro, dividete il composto nelle tre teglie aiutandovi con il dorso di un cucchiaio cuocete in forno per 60-80 minuti, lasciate completamente raffreddare.

    Montate la panna liquida con lo zucchero a velo e lasciate in frigo fino al momento di assemblare il tutto.

     

  2. In un pentolino dal fondo spesso mettete lo zucchero a caramellare, aggiungete la frutta secca scelta, mescolate velocemente e poi distribuite il tutto su un foglio di carta da forno a raffreddare.

    Spezzettate la frutta fresca(io ho scelto ciliegie,albicocche e mirtilli) e mescolatela insieme ad alcuni cucchiai di sciroppo di acero e lasciate nella ciotola.

    Potete assemblare la pavlova.

    Spalmate su  un disco di meringa la panna, adagiate il secondo disco di meringa, farcite con la panna e appoggiate il terzo disco, farcite anche questo con la panna e decorate con la frutta fresca e il pralinato spezzettato.

    Servite subito la pavlova per non compromettere il contrasto tra il croccante della meringa e la morbidezza della panna.

  3. Provate a preparare anche voi la Recake di giugno

    Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Note

Le basi di meringa devono essere croccanti fuori e morbide all’interno,testate bene il vostro forno perchè una temperatura troppo alta potrebbe compromettere il risultato.

%7% %corrente%
Precedente Ricette con le fragole

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.