La pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un dolce tipico della Pasqua,un classico dolce della tradizione.

Le massaie campane la preparano il giovedì santo per gustarla nel giorno della festa,appunto la Pasqua.

Da tempo mi volevo cimentare nella preparazione di questo dolce,ho attivato le mie conoscenze del luogo per strappare loro  la ricetta di famiglia,mi sono arrivate anche le varianti e dopo aver studiato varie proposte ho cercato di preparare la mia pastiera.

Il risultato è stato apprezzato da molti e in primis dalla sottoscritta.

La pastiera non è un dolce per chi ha fretta,specialmente per gustarla.

la pastiera
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Pasta frolla

  • Farina 250 g
  • Burro 125 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova 1
  • Tuorlo 1
  • Scorza di limone

Ripieno

  • Latte 200 ml
  • Grano cotto 250 g
  • Zucchero 350 g
  • Ricotta 350 g
  • Burro 30 g
  • Uova 3
  • Tuorli 2
  • Cedro candito 50 g
  • Limoni (scorza) 1
  • Cannella in polvere pizzico
  • Acqua di fiori d’arancio q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la frolla.

    Sabbiate in un mixer la farina insieme al burro freddo tagliato a pezzetti e aggiungete lo zucchero,le uova,la scorza del limone.

    Lavorate velocemente per non scaldare il burro, ricavate un panetto da avvolgere in pellicola e tenere in frigo per circa un’ora.

    Dedicatevi al ripieno.

    In un pentolino mettete il latte,il grano cotto,il burro.la scorza del limone e fate andare su fuoco dolce fino ad ottenere una crema densa da lasciar raffreddare completamente.

    Setacciate la ricotta per togliere l’acqua,aggiungete i tuorli e 2 uova intere,lo zucchero,la cannella,l’acqua ai fiori di arancio e mescolate per ottenere una crema liscia e senza grumi.

    Una volta freddato il grano aggiungetelo al composto di ricotta insieme al cedro candito.

    Trascorso il tempo di riposo della base,stendete la frolla tra due fogli di carta da forno e foderate uno stampo rotondo di almeno 28 cm di diametro ,che deve essere ben imburrato.(lasciate un pò di impasto per fare le strisce di copertura)Versate la crema,livellate e decorate con le strisce di pasta.Spennellate con uovo sbattuto e infornate a 180° per 60 minuti.

Note

Prima di consumarla lasciatela a temperatura ambiente per 48 h affinchè il dolce si compatti a dovere.

Potete aggiungere anche arancia candita nel ripieno e aumentare la cannella.

I tempi di cottura dipendono dal vostro forno,copritela con carta da forno se tende a scurire troppo.

Scegliete la ricotta che più gradite.

Seguitemi sulla mia pagina di Facebook

 

%7% %corrente%
Precedente Strascinati con cime di rapa Successivo I canederli con cime di rapa e caciocavallo podolico

Lascia un commento

*