Crostata mimosa

La crosta mimosa è una rivisitazione della classica torta mimosa che si prepara in occasione della giornata internazionale della donna che ricorre l’8 marzo e che ogni anno ci ricorda quali conquiste sociali,politiche ed economiche, oltre a violenze e soprusi,hanno raggiunto le donne nel corso della storia.Non starò qui a tediarvi con la cronistoria delle conquiste femminili,voglio solo presentarvi un dolce rivisitato in chiave più moderna.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 h + riposo minuti
  • Cottura:
    25-30 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Base crostata

  • Farina 350 g
  • Burro 120 g
  • Zucchero 80 g
  • Mandorle 50 g
  • Uova 2
  • Bicarbonato 1 cucchiaino
  • Limone (succo e scorza) 1

Crema

  • Tuorli 2
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Farina 2 cucchiai
  • Latte 250 ml
  • Buccia di limone
  • Cannella in polvere q.b.

Copertura

  • Pan di Spagna
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la base della crostata.

    Insaporite lo zucchero con la buccia del limone.

    Fate tostare le mandorle, riducetele in polvere nel mixer,aggiungete il burro freddo a pezzi, la farina e fate la sabbiatura.

    Sempre nel mixer aggiungete il resto degli ingredienti e fate amalgamare,non troppo per non scaldare il burro.Rovesciate sul piano da lavoro e lavorate velocemente per formare un panetto da mettere in frigo avvolto in pellicola per almeno mezz’ora.

    Intanto preparate la crema.

    Portate a bollore il latte insieme alla buccia del limone e versatelo sul composto di tuorli,zucchero e farina,riportate sul fuoco e fate addensare.Coprite con pellicola e lasciate completamente raffreddare.

    Dopo il riposo stendete la pasta frolla e adagiatela in una pirofila di 20-22 cm di diametro e riempitela con dei fagioli secchi per fare la cottura in bianco.

  2. Infornate a 180° per 20 minuti,tirate via i fagioli e proseguite per altri 10 minuti.

    Sfornate e lasciate completamente raffreddare.

    Una volta che avete tutti le preparazioni fredde potete assemblare il dolce.

    Spalmate la crema nel guscio di frolla e decorate con dadini di pan di spagna e una spolverata di zucchero a velo.

     

Note

Per il pan di spagna utilizzate la vostra ricetta,qui se avete voglia vi lascio la mia.

Se volete seguirmi sono anche su Facebook

%7% %corrente%
Precedente Ricette tipiche di Pasqua Successivo La torta Pasqualina

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.