Crepes salate con ripieno di cavolo verza

Le crepes salate con ripieno di  cavolo verza sono un ottimo piatto per risolvere la cena, utilizzando un ortaggio di stagione.

Il cavolo verza ha proprietà conosciute fino dai tempi antichi:antiinfiammatorie,analgesiche,utili contro la stipsi.

Il sapore è dolciastro,quindi anche i bambini la mangeranno volentieri.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Crepes

  • Uova 3
  • Farina 190 g
  • Latte 375 ml
  • Sale pizzico
  • Olio 1 cucchiaino

Besciamella

  • Latte 250 ml
  • Burro 25 g
  • Farina 25 g
  • Noce moscata pizzico
  • Sale pizzico

Ripieno

  • cavolo verza 1/2
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio
  • Parmigiano reggiano
  • Burro

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la pastella delle crepes.

    Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e con un mixer amalgamate il tutto aggiungendo un pizzico di sale e un giro di olio alla fine,lasciate riposare per circa 30 minuti.

    Pulite la verza e tagliatela a listarelle,fatele sbollentare 5 minuti in acqua bollente salata e poi ripassatela in padella altri 5 minuti insieme allo spicchio di aglio e ad un fondo di olio e tenete da parte.

    Dopo il riposo fate scaldare per bene un padellino antiaderente(o la crepiera) e ricavate le vostre crepes.

    Preparate anche la besciamella:fate fondere il burro,aggiungete la farina e fate il roux poi aggiungete il latte caldo e fate addensare,insaporendo con sale e noce moscata.

    Ora avete tutte le preparazioni pronte e potete assemblare il tutto.

    Su ogni crepes mettete un cucchiaio di besciamella,aggiungete il cavolo verza e richiudete a triangolo adagiando le crepes in una pirofila,esaurite tutti gli ingredienti.

    Spolverizzate con parmigiano reggiano e qualche fiocco di burro e lasciate gratinare in forno a 180° per circa 20 minuti.

    Servite subito.

Note

Per le crepes potete usare anche farine diverse per un gusto più rustico e potete variare il cavolo verza con la varietà colorata del cavolo viola procedendo sempre allo stesso modo.

Seguitemi su Facebook

%7% %corrente%
Precedente Muffin alle carote Successivo Ricette tipiche di Pasqua

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.