I cartocci palermitani fritti

I cartocci  fritti sono dei tradizionali dolci della Sicilia,hanno una forma che ricorda i cannoli (infatti si usano i cannelli per dar loro la forma) e per renderli ancora più golosi una dolce crema alla ricotta arricchisce il loro interno e poi una passata veloce nello zucchero gli dà il tocco goloso finale.

Questa ricetta fa parte delle ricette social(è da un po’che non riuscivo a partecipare alle ricette di un evento social),la tutor in questo caso è stata Lorenza del blog

Mani amore e fantasia

è una ricetta tipica della sua regione  e se volete vedere la ricetta in video non basta fare altro che cliccare qui e vedrete Sonia e Lorenza all’opera.

Ho apportato un paio di modifiche alla ricetta:

ho usato il burro invece dello strutto e ho dimezzato la dose del lievito di birra.

Che dire la ricetta dei cartocci parla da sola   🙂   .

cartocci palermitani

Cartocci palermitani

Ingredienti:

500 g di farina 00

50 g di zucchero

50 g di strutto (per me burro)

250 ml di latte

1 uovo

un pizzico di sale

 lievito di birra (12 g)

olio di semi per friggere

Per la farcia:

400 g di ricotta di pecora asciutta

200 g di zucchero(per me 150 g)

gocce di cioccolato

zucchero semolato

Procedimento:

sciogliere il lievito nel latte tiepido.

Mescolare la farina con lo zucchero e l’uovo ,aggiungere poco alla volta il latte in cui avete sciolto il lievito,aggiungere il pizzico di sale e per ultimo lo strutto(o burro) sciolto a bagno maria e lasciato intiepidire.

Lavorate l’impasto per circa 15 minuti fino ad ottenere una palla morbida ed elastica da mettere a lievitare per circa 2 ore in un contenitore coperto con pellicola e lontano da correnti di aria.Riprendete  l’impasto e staccate dei pezzi di circa 120/130 g, formate dei rotolini di circa 40 cm di lunghezza e arrotolateli nei cannelli d’alluminio e rimettete a lievitare per un’altra ora.Per questa ricetta 6 cannelli dovrebbero bastare,a me è rimasto 100 g di impasto e ho fatto 2 ciambelline. Friggete i cartocci in olio caldo e sfilate i cannelli quando sono tiepidi, lasciate raffreddare completamente.

Collage cartocci

La farcia la potete preparare durante il tempo di lievitazione:scolate bene la ricotta se ce ne fosse bisogno e amalgamatela allo zucchero e ponete il tutto in frigo a rassodare fino al momento di farcire i cartocci con l’aiuto di una sac a poche;proprio poco prima di farcirli aggiungete le gocce di cioccolato e alla fine fate rotolare i cartocci nello zucchero.

%7% %corrente%
Precedente Marmellata di cipolle miste Successivo Treccine con latte e uvetta

2 commenti su “I cartocci palermitani fritti

  1. filippo il said:

    Per friggere posso usare olio di archidi? E per la ricotta bisogna filtrare a setaccio o meglio devo lavorarla in modo diverso . grazie

  2. graziaincucina il said:

    @filippo L’olio di arachidi va benissimo e la ricotta la puoi lavorare come meglio credi.Grazie per la visita.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.