Pane pugliese,ricetta lievitati

Il pane pugliese è per me: il Pane. Sono sicuramente di parte visto che ho origini pugliesi 🙂 ,però ogni volta che dalla Puglia torno in Emilia con le mie pagnotte da chilo e le distribuisco ai vicini tutti ne se ne innamorano subito,perfino ai bimbi piace.Quando giallo zafferano ha creato un evento su facebook ribattezzato l’evento del” pane social”(definizione di Ilaria del blog Forno e fornelli) ho deciso subito di partecipare visto la madrina d’eccezione:Nunzia del blog Miele di lavanda.

Nunzia la conosco da un po’,sbircio sempre il suo blog e rimango a bocca aperta davanti alle ricette dei lievitati salati ,dolci e del pane.

Fare il pane in casa e per giunta il pane pugliese è stata una esperienza entusiasmante,collettiva e condivisa passo passo con le altre blogger che avevano aderito al progetto e in ultimo una soddisfazione poter sentire da chi lo ha assaggiato :” Brava,veramente buono…salato e morbido al punto giusto” e la mia pagnottella di circa 900 g è stata letteralmente spazzolata.

fetta di pane

 

Ingredienti biga:

100 g di farina 0

75 g di acqua

1 g di lievito di birra

Ingredienti impasto:

500 g di farina 00

350 ml di acqua

10 g di sale

5 g di lievito di birra

Procedimento:

Preparare la biga mescolando gli ingredienti in una ciotola con coperchio che chiuderemo e lasceremo lievitare per 18/24 h lontano da correnti di aria.(importante rispettare i tempi di lievitazione per un risultato soddisfacente).

Una volta trascorso il tempo di lievitazione della biga passiamo all’impasto vero e proprio.

Mettiamo in una ciotola metà acqua e sciogliamo il lievito,inseriamo la biga,un po’ di farina e il sale.Amalgamiamo fino a quando non sarà incordato e poi mettiamo,alternandole,la restante acqua e farina e una volta finiti gli ingredienti spostiamo l’impasto sulla spianatoia infarinata e cominciamo a fare le pieghe.

Con una spatola portiamo verso l’interno la parte esterna dell’impasto fino ad ottenere un panetto che metteremo in una ciotola unta di olio e lasceremo lievitare 3 h.

Riprendiamo l’impasto e ,tenendo le mani in verticale ,lo lavoriamo in modo da portare le pieghe sotto (questa tecnica viene detta “incordatura con i pollici”).Formata una palla la adagiamo sulla leccarda del forno coperta di carta da forno infarinata e la copriamo a campana lasciandola lievitare per un’altra ora.

Infornare a 230° per i primi 10 m e poi a 200° per altri 30-40 m.

Collage pane

 

Immagine 1121

 

 

 

%7% %corrente%
Precedente Farro in insalata con fave e scamorza,ricetta piatto freddo Successivo Fragole al limone e aceto balsamico,ricetta dolce

3 commenti su “Pane pugliese,ricetta lievitati

  1. Che bella soddisfazione vero Grazia? Quanto è bello fare il pane! Ho un bel ricordo di come ci siamo conosciute, proprio parlando di pane e di lievito madre quando eravamo all’inizio di questa avventura di blogger……..

  2. graziaincucina il said:

    @Chicca Grazie cara… la ricetta di Nunzia è collaudata 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.