paccheri al sugo di pesce

come già detto in altre occasioni io il pesce non lo mangio ma x accontentare il marito ho voluto imparare almeno qualche piatto x accontentarlo …

girando sui vari blog ho scoperto un contest che invita a pensare ad una spezia che mi rappresenta e di cui faccio uso in cucina e ripensando alle varie spezie che uso direi che quella che mi rappresenta è :

l’origano…

questa spezia mi riporta indietro nel tempo ad episodi della mia infanzia quando andando nel mercato di frutta e verdura del mio piccolo paesino sul gargano(san marco in lamis) mi ricordo di questi mazzetti di origano messi in cesti di vimini  e sembravano proprio dei mazzi di fiori …e poi il ricordo dell’odore che mi viene in mente tutt’ora!

una delle prime volte che ho preparato un piatto con sugo di pesce  ho personalizzato il piatto con questa spezia e direi che dona quel quid in più al piatto stesso….quindi potrei concludere che l’origano è il mio tocco personale …

ma ora passiamo alla ricetta dei paccheri.

ingredienti :

100 gr di paccheri

una manciata di cozze pulite e scgusciate

una manciata di code di mazzancolle

mezzo barattolo di polpa di pomodoro

mezzo bicchiere di vino bianco

uno spicchio di aglio

peperoncino

origano

olio evo

sale e pepe q.b.

procedimento:

mettere l’acqua x la pasta.

in una padella scaldare l’aglio nell’olio e aggiungere le code di mazzancolle sgusciate(lasciarne qualcuna intera x la decorazione) e lasciar andare x 5 minuti;aggiungere il vino e sfumare a fiamma alta e poi aggiungere la polpa ,il peperoncino,il sale ,il pepe e una generosa spolverata di origano.cuocere x altri 10m.,quasi a fine cottura aggiungere le cozze (alcune intere).

cuocere i paccheri e tirarli via al dente  e passarli nella padella col sugo .

servire caldo….io ho aggiunto dell’altro origano nel piatto.

con questa ricetta partecipo al contest

%7% %corrente%
Precedente ciambella marmorizzata Successivo orata al cartoccio

2 commenti su “paccheri al sugo di pesce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.