Crea sito

Pizzette bell’Italia di melanzane con spaghetti e mozzarella ricetta tricolore

Pizzette bell’Italia di melanzane con spaghetti e mozzarella ricetta tricolore, è una ricetta di recupero tutta italiana con pochi e semplici ingredienti. Un assemblamento di colori, sapori, profumi e consistenze molto intrigante. Nasce dall’esigenza di portare a tavola un piatto tricolore per festeggiare il 2 giugno la Festa della Repubblica. Si può gustare come antipasto oppure un piatto unico una scelta non molto difficile, noi abbiamo optato per la prima…impossibile resistere! Andiamo in cucina e vediamo come si relaizzano.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2melanzane
  • 90 gmozzarelle
  • 100 gspaghetti al pomodoro
  • q.b.basilico
  • q.b.origano
  • q.b.sugo di pomodoro

Strumenti

  • Padella
  • Teglia

Preparazione

  1. Lavare le melanzane, togliere le estremità e tagliarle a fette.

    Far scaldare la padella e arrostire le fette di melanzane.

    Adagiare le melanzane una accanto all’altra in una teglia da forno.

    Tagliare le mozzarelle a pezzettini.

    Spalmare il sugo di pomodoro su tutta la superficie della melanzana.

    Farcire con le mozzarelle, il sale, l’origano e infine una forchettata di spaghetti.

    Condire con olio di oliva e origano.

    Proseguire così fino alla fine degli ingredienti.

    Infornare a 200° per circa 20 minuti.

    Ecco pronte le Pizzette bell’Italia di melanzane con spaghetti e mozzarella.

    Buon appetito!

    Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook o Instagram , clicca mi piace sulla mia pagina I MANICARETTI DI NONNA LELLA,nozioni di cucina amatoriale, dalla mia alla vostra.

    Puoi tornare alla Home per poter leggere tutte le mie ultime ricette.

Consigli della nonna

Si può sostituire il sugo di pomodoro con il pesto alla genovese e aggiungere dei pomodorini tagliati a pezzettini per variare e ottenere una ricetta con tre colori.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *