Crea sito

Orobanca o sporchia ad insalata

Orobanca o sporchia ad insalata una ricetta antica e dal sapore unico.Un prodotto tipico pugliese precisamente del sud-est barese, qui da noi in dialetto è chiamata sporchia ma il suo vero nome è orobanca. Una ricetta semplice e facile di origine contadina.Gli ingredienti: la sporchia, l’olio di oliva, l’aglio, l’aceto e la menta. Andiamo in cucina e vediamo come si realizza.

Orobanca o sporchia ad insalata

Orobanca o sporchia ad insalata

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 800 gr di sporchia
  • olio di oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • menta q.b.
  • aceto q.b.

ESECUZIONE:

  • Tagliare l’estremità del gambo più dura, eventuali filamenti, barbette e poi lavarla accuratamente.
  • Versare dell’acqua in una pentola e portarla a bollore.
  • Lessare la sporchia per 5 minuti circa, attenzione non deve disfarsi deve restare soda.
  • Scolarla con una schiumarola e riporla in una citola con acqua, in frigorifero.
  • Cambiare l’acqua due -tre volte al giorno per 2 giorni, per spurgarla altrimenti sarebbe troppo amarognola.
  • Trascorso questo tempo scolarla nuovamente e strizzarla con le mani, eliminare tutta l’acqua.
  • Metterla in una citola e condirla con olio di oliva,aceto, aglio e menta tritati,  se vi piace sostituire l’aceto con il limone.

Buon appetito!

CURIOSITA’: orobanche è un genere di piante spermatofite dicotiledoni parassite appartenenti alla famiglia delle Orobancachaceae.E’ una pianta che predilige le piante delle fave e’ denominata “succiamele delle fave” prima di clorofilla che nasce e si alimenta di linfa sottratta alle radici delle fave.La troviamo sui banchi del fruttivendolo nel periodo aprile-maggio insieme alle fave novelle. Ha un sapore amaro e una forma e consistenza simili all’asparago, un prodotto della cucina povera contadina ora diventato una prelibatezza per i palati più esigenti.Il passaggio importatissimo ….deve essere curata o meglio spurgata, quindi necessita di frequenti cambi di acqua.

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

Ti può interessare…Insalata  pomodori secchi e ceci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *