Crea sito

Maccheroni carciofi e speck al gratin

Maccheroni carciofi e speck al gratin,un primo piatto cremoso, dal gusto delicato e corposo. Questa ricetta è da un bel pò di tempo che è affissa sulla mia bacheca, delle ricette da preparare. C’è da dire che la lista è molto lunga perchè tutti i componenti della mia famiglia hanno una nuova proposta. Oggi ho deciso di prepararla perchè c’erano tutti gli ingredienti. Vi chiederete cosa occorre? Ecco: la pasta, i carciofi, la besciamella, il pan grattato, lo speck, il Silano, il Parmigiano e l’olio di oliva. Andiamo in cucina e vediamo come si realizzano.

Maccheroni carciofi

Maccheroni carciofi e speck al gratin

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 400 gr di pasta secca
  •  4 carciofi
  • 700 gr di besciamella
  • 7-8 fette di speck
  • 40 gr di Silano affettato
  • 50 gr di mozzarelle
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • pan grattato q.b.

ESECUZIONE:

  • Togliere le foglie più esterne ai carciofi, tagliare il gambo, dividere a metà e tagliarli a fette.
  • Per non farli annerire riporli in acqua e limone.
  • Versare un filo di olio in una padella, unire i carciofi e cuocerli per 10 minuti a fiamma vivace.
  • Condirli con il sale.
  • Versare dell’acqua in una pentola, portarla a bollore, salare e lessare la pasta.
  • Aggiungere ai carciofi la besciamella, la pasta e amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Ora mettere le mozzarelle,il Silano e lo speck tagliati a pezzettini, il parmigiano grattugiato mescolare e trasferire in una teglia da forno.
  • Condire la superficie con il parmigiano, il pan grattato un filo di olio di oliva e infornare a 200° per circa 20 minuti.
  • Si deve formare una crosticina dorata.
  • Impiattare e servire.

Buon appetito!

Ecco un’altra ricetta con i carciofi…Carciofi patate e piselli al forno

UN TOCCO IN PIU’: si può sostituire lo speck con il prosciutto cotto a dadini oppure della mortadella.

Se ti piace questa ricetta continua seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *