I polpetti di nonna Lella

I polpetti di nonna Lella sono una delizia e una bontà. La ricetta furba delle nonne per far mangiare un alimento nutriente ai bambini e per fagli mangiare la carne, camuffata a e nascosta in queste gustosissime sfere una tira l’altra…come le ciliegie.Pochi accorgimenti e qualche piccolo trucchetto e le polpette sono pronte. Gli ingredienti: la carne macinata, le uova,il formaggio grattugiato,l’aglio, il prezzemolo e del pane.Andiamo in cucina e vediamo come si realizzano.

I polpetti di nonna Lella

I polpetti di nonna Lella

INGREDIENTI

400   gr di carne macinata di vitello

4-5  panini

150  gr di parmigiano grattugiato

80  gr di pecorino romano grattugiato

1  spicchio di aglio

prezzemolo q.b.

5  uova

olio di oliva per friggere q.b.

ESECUZIONE

Il pane da utilizzare deve essere come da….. tradizione pane vecchio,

infatti questa ricetta è una delle tante ricette di recupero.

Mettere in una ciotola il pane in acqua per almeno mezz’ora.

In un’altra ciotola mettere la carne macinata, il pane raffermo ben strizzato e con le

mani  impastare i due ingredienti, si devono  amalgamare un passaggio molto importante!

Ora aggiungere lo spicchio di aglio e il prezzemolo tritati, la quantità in base al proprio

gusto, io ne aggiungo poco,il sale, i due tipi di formaggio e le uova.

Amalgamare tutto, mescolare e mischiare tutti gli ingredienti.

Versare abbondante olio in una padella dai bordi alti.

L’olio deve raggiungere la giusta temperatura per una buona frittura.

Con l’aiuto di un cucchiaio, che funge anche da misurino,  prendere un cucchiaio

di impasto e poi metterlo su di una mano, appallottolare e riporre su di un piatto.

Quando l’olio è pronto, mettere i polpetti uno per volta ,ripassandoli nelle mani per

renderle tondeggianti.

La doratura esterna indica quando sono pronte.

Attenzione se l’olio è troppo caldo, avrete una crosticina croccante e un cuore crudo,

quindi è  necessario abbassare la fiamma durante la cottura!

Buon appetito!

N.B. si può sostituire il macinato di vitello con macinato misto di pollo e suino.

Tre piccoli accorgimenti: mettere vari tipi di formaggio grattugiato, tante uova, preparare l’impasto in anticipi e farlo macerare in frigo per 2 ore.

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

3 Risposte a “I polpetti di nonna Lella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *