Crea sito

Fiori di zucchina

I fiori di zucchina dei bocconcini di pasta sfoglia molto coreografici.Una ricetta semplice e facile con pochi passaggi.Da gustare come sfizioso antipasto, come aperitivo con dello Spriz o come stuzzichino per una cena frugale.Gli ingredienti:la pasta sfoglia, la zucchina, il latte, l’olio d’oliva e la cipolla. Andiamo in cucina e vediamo come si realizzano.

IMG_9550.jpg ritagliata.jpg ridimensionata.jpg con logo

Fiori di zucchina

INGREDIENTI  per  4 persone:

1 rotolo di pasta sfoglia fresca

metà zucchina piccola

cipolla q.b.

olio di oliva q.b.

latte q.b.

ESECUZIONE

Come avete notato gli ingredienti sono pochi, i passaggi anche.

Ci sono una serie di foto per velocizzare tutto.

Il primo passaggio: lavare la zucchina,tagliare le estremità e tritarla con la grattugia a fori larghi.

In un pentolino versare dell’olio e aggiungere della cipolla grattugiata.

Far stufare a fiamma bassa lentamente, poi aggiungere la zucchina e il sale, cuocerla per

10 minuti si deve appassire e diventare tenera,farla raffreddare.

Stendere la pasta sfoglia e ricavare tanti cerchi, con l’aiuto di un bicchiere.

In ogni cerchio mettere un cucchiaino di zucchina.IMG_9521.jpg ritagliata.jpg ridimensionata.jpg con logoSpennellare i bordi, sovrapporre un’altro cerchio, premere per far aderire bene i margini e poi fare 8  tagli.IMG_9524.jpg ritagliata.jpg ridimensionata.jpg con logo Riporre i dischetti su di una teglia da forno precedentemente oleata e roteare ogni lato verso l’alto.

IMG_9528.jpg ritagliata.jpg ridimensionata.jpg con logo

Spennellare con il latte e condire con il sale.

Infornare  a 180° per circa 15 minuti.

N.B. anticipare la cottura della zucchina, sarà tutto più facile e veloce. Attenzione in fase di cottura le pieghe potrebbero distendersi quindi pressarle bene. I fiori si possono farcire con tonno e capperi, pesto e mozzarela, prosciutto cotto e svizzero, carne macinata e spinaci,funghi e prosciutto cotto. Le varianti sono molteplici, la scelta è personale in base al proprio gusto.

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *