Ciambella al cacao amaro e glassa al cioccolato

Ciambella al cacao amaro e glassa al cioccolato, senza burro….ovvero come reciclare le uova di cioccolato. Una ricetta nata per riutilizzare degli avanzi di uova di cioccolato, nata così per caso da un appunto su di un foglio appuntato sulla mio notes…pieno, anzi pienissimo di ricette da realizzare. E’ molto facile e veloce da preparare e ti dirò mi sono anche molto divertita! Veder colare tutto il cioccolato è semplicemente magnifico! Andiamo in cucina e vediamo come si realizza.

Ciambella al cacao amaro
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina
  • 130 ml Olio di semi di arachide
  • 40 g Fecola di patate
  • 4 Uova
  • 190 g Zucchero
  • 50 g Cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 3 cucchiai Acqua tiepida

Per la ganache l cioccolato

  • 150 Cioccolato fondente
  • 150 ml Panna liquida
  • 30 ml Caffè
  • q.b. Granella di zucchero

Preparazione

  1. Separare i tuorli dagli albumi.

    In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero e i tre cucchiai di acqua.

    Aggiungere l’olio di semi, la farina, il cacao amaro,la fecola di patate, il lievito e mescolare.

    Montare gli albumi a neve e poi versarli nell’impasto mescolando con movimenti dal basso verso l’alto.

    Oleare e infarinare una tortiera a forma di ciambella di cm 25.

    Versare il composto e infornare a 180° per circa 30 minuti.

    Fare sempre la prova stecchino.

    Farla raffreddare, sformarla e trsferirla in un piatto da portata.

    Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.

    Girare con un cucchiaio il cioccolato, aggiungere la panna, il caffè e mescolare.

    Versare la ganasce su tutta la torta e poi guarnire con la granella di zucchero.

    Ecco pronta la ciambella al cacao amaro e glassa al cioccolato.

    Buon appetito!

    Si conserva bene in un contenitore di vetro per due giorni.

    Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale dalla mia cucina alla vostra.

    Puoi tornare alla Home per poter leggere tutte le mie ultime ricette.

     

     

Consigli della nonna Lella

Nella preparazione, se l’impasto risultasse particolarmente duro aggiungere uno o due cucchiaio di acqua.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pasta integrale rucola pomodorini e stracciatella Successivo Torta di fragole per la festa della mamma

Lascia un commento