Crea sito

Zuppa affumicata al Vialone Nano tostato

Zuppa affumicata al Vialone Nano tostato: piatto dalle origini contadine, la cui particolarità sta nella tostatura del riso.
Il riso tostato fino alla brunitura, in questo caso il Vialone Nano scelto per la buona tenuta alla cottura e per il gusto inconfondibile, rilascia nel brodo il tipico aroma di affumicato, filo conduttore tra
la nota amara della cicoria in contrasto con la dolcezza della cipolla e la densità delle patate.
La Zuppa affumicata al Vialone Nano tostato sorprenderà i vostri commensali accompagnando anche i palati più esigenti in un percorso di sapori rari e inesplorati.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gRiso vialone nano
  • 400 gPatate
  • 250 gCipolle
  • 250 gCicoria
  • 1500 mlAcqua
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Laviamo con cura la cicoria

  2. Tagliamo i ciuffi di cicoria a pezzetti di circa 4 centimetri

  3. Tagliamo a dadini le patate e le cipolle

  4. In un tegame capiente iniziamo a soffriggere la cipolla con un po’ di olio a fuoco lento per qualche minuto

  5. Aggiungiamo i dadini di patate e seguitiamo la cottura per dieci minuti sempre a fuoco lento mescolando di tanto in tanto

  6. Aggiungiamo tutta l’acqua nel tegame, aggiustiamo di sale e arriviamo a bollore

  7. A bollore raggiunto aggiungiamo la cicoria e cuociamo a fuoco lento con coperchio per circa un’ora

  8. Mentre il brodo cuoce mettiamo il riso in una padella abbastanza ampia e iniziamo la tostatura a fuoco medio mescolando spesso

  9. fino a raggiungere la tostatura completa e teniamo da parte

  10. Mettiamo il riso tostato nel brodo, portiamolo a cottura per 15 minuti e serviamo.

Impiattamento

Possiamo impiattare la zuppa in un classico piatto fondo o, meglio ancora, in un piatto rustico magari di terracotta aggiungendo se preferite una spolverata di parmigiano e un pizzico di pepe nero macinato al momento.

Densità della zuppa

La quantità dell’acqua è indicativa per una densità media della zuppa. Se la preferiamo un pochino più liquida possiamo aggiungere altra acqua.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.