Torta brioche con crema diplomatica

Torta brioche con crema diplomatica

Torta brioche con crema diplomatica una carezza per il palato e i sensi…… soffice, delicata e buonissima, una coccola per iniziare la giornata con dolcezza o per la merenda.  La pasta brioche dà sempre tanta soddisfazione prepararla, questa torta brioche con crema diplomatica può essere farcita non solo con la crema, ma anche con la marmellata o con una golosissima crema di nocciole, si finisce con una pennellata di acqua e zucchero e qualche granella di zucchero e il dolce è pronto!

Torta brioche con crema diplomatica

Torta brioche con crema diplomatica

Ingredienti per uno stampo a ciambella da 28 cm:

  • 500 g di farina Manitoba (se usate farina 00 dovrete usare meno latte, quindi aggiungetene poco alla volta)
  • 1 cucchiaino di miele
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 3 uova intere
  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • buccia di limone biologico grattugiata
  • 7 g di sale fino
  • 200 ml di latte
  • 120 g di zucchero semolato

Ingredienti per la crema e il ripieno:

  • 2 tuorli d’uovo

  • 25 g di farina 00

  • 65 g di zucchero

  • 1/2 bacca di vaniglia

  • 250 ml di latte

  • 200 ml di panna fresca da montare + 1 cucchiaio di zucchero a velo

  • 15 g di nocciole tritate

Ingredienti per la copertura:

  • mezza tazza di acqua in cui scioglierete 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • granella di zucchero q.b.
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

  1. Per prima cosa si prepara la crema pasticcera. Porre il latte con i semini della bacca di vaniglia sul fuoco e portarlo a bollore.
  2. Mettere i tuorli in un tegame, unire lo zucchero e mescolare con un frustino.
  3. Unire la farina, mescolare e accendere il fuoco al minimo sempre continuando a mescolare. Nel frattempo il latte sarà giunto a bollore, versarlo, filtrandolo con un colino, a più riprese, nel tegame con le uova e mescolare, fino a che la crema si sarà rappresa. Porre a filo della crema un po’ di pellicola per alimenti e lasciare raffreddare completamente. Quando sarà fredda incorporare la panna montata ben ferma e zuccherata.
  4. In una terrina sbriciolare il lievito, unire il miele e sciogliere il tutto con il latte tiepido.
  5. Unire le uova, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata e mescolare.
  6. Aggiungere la farina e il latte e lavorare bene l’impasto, sarebbe meglio usare la planetaria, io non ce l’ho e quindi ho usato lo sbattitore, ma con le fruste a gancio. Una volta che tutto è ben amalgamato unire il sale e proseguire.
  7. Aggiungere, a piccoli pezzi per volta, il burro e lavorare l’impasto non aggiungendo altro burro fino a quando quello precedente non sarà ben incorporato.
  8. Dovrete ottenere un impasto molto soffice, ma non appiccicoso, se avrete usato la farina Manitoba dovrebbe essere così, se avete usato la farina 00, come vi ho già detto prima, dovreste avere messo meno latte, comunque sia, a questo punto potete unire un po’ di altra farina fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  9. Coprire la ciotola con pellicola da cucina e porre a lievitare nel forno spento, ma con la lucina accesa, per due ore.
  10. Trascorso il tempo, infarinare MOLTO BENE la spianatoia e stendere l’impasto in un rettangolo di circa 60×40 cm.
  11. Imburrare ed infarinare lo stampo.
  12. Distribuire la crema lasciando un bordo libero di circa 2 cm, cospargere con le nocciole tritate. Arrotolare, per il verso lungo, la pasta su se stessa e adagiarla nello stampo, cercando di unire bene le due estremità. Porre nuovamente a lievitare per un’ora e mezza sempre nel forno come prima.
  13. Spennellare la superficie con l’acqua zuccherata, cospargere con la granella di zucchero e infornare in forno statico a 180°C per circa 45-50 minuti. Fate la prova stecchino.
  14. Una volta cotta, sfornate la torta brioche e lasciatela raffreddare, poi sformatela e cospargetela con lo zucchero a velo. La vostra torta brioche con crema diplomatica è pronta, buon dolce!

Torta brioche con crema diplomatica Torta brioche con crema diplomatica

Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Uova al tegamino filanti con i funghi Successivo Friggitelli ripieni con tonno ricetta sfiziosa e semplice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.