Taralli con semi di finocchio

Taralli con semi di finocchio

Taralli con semi di finocchio, deliziosi biscottini salati di origine pugliese, da servire durante un aperitivo o da sgranocchiare quando si è assaliti da un certo languorino. Sono molto semplici da realizzare e si conservano per molti giorni in un sacchetto per alimenti ben chiuso.

Taralli con semi di finocchio

Ingredienti:

  • 500 g di farina 00
  • 125 ml di olio extravergine di oliva
  • 150 ml di vino bianco
  • 15 g di sale fino
  • 1-2 g di semi di finocchio

Preparazione:

  1. In una terrina mettere la farina, aggiungere il vino bianco e il sale e mescolare con una forchetta.
  2. Unire l’olio extra vergine di oliva e i semi di finocchio, mescolare un pochino e poi trasferire il composto sulla spianatoia. Lavorare fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio. Coprire con uno strofinaccio pulito e lasciare riposare per circa 20 minuti.
  3. Porre sul fuoco una capace pentola piena di acqua, io non l’ho salata, decidete voi se farlo e portare ad ebollizione.
  4. Prelevare pezzi di impasto e formare dei cordoncini, come quando si preparano gli gnocchi, di circa 1 cm di spessore, poi tagliare in segmenti lunghi circa 10 cm, Chiudere i bastoncini sovrapponendo le due estremità e schiacciandole in modo da sigillarle bene. Riporli su canovacci puliti.taralli
  5. Gettare nell’acqua a bollore 10-12 taralli per volta e, una volta venuti a galla, scolarli e appoggiarli nuovamente sui canovacci, distanziandoli tra loro. Fateli asciugare così per una decina di minuti.
  6. Accendere il forno in modalità ventilata a 200°C
  7. Foderare la leccarda con un foglio di carta forno e disporre i taralli senza sovrapporli tra loro. Infornare per circa 35-40 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.

Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Piadine con chili Successivo Base torta morbida (torta californiana) senza burro e latte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.