Crea sito

SEMIFREDDO al LIMONE con WAFER alla vaniglia e MANDORLE DOLCE fresco SENZA COTTURA

SEMIFREDDO al LIMONE con WAFER alla vaniglia e MANDORLE un dolce super goloso per l’estate.

Che buoni questi dolcetti non lo pensate anche voi’ Ci vuole pochissimo tempo per realizzarli e si conservano a lungo nel freezer per essere poi tirati fuori al bisogno. Oggi ho scelto di preparare questo al limone che lo associo inevitabilmente all’estate con il suo fresco profumo e sapore. Provate questo dolce, non vi deluderà 🙂
Torna alla HOMEPAGE Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI
Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

Se ti è piaciuta questa ricetta forse ti potrebbero interessare anche:
Torta senza cottura con Kinder Bueno
Torta senza cottura ai Ringo
Espressino freddo con panna

SEMIFREDDO al LIMONE con WAFER alla vaniglia e MANDORLE DOLCE fresco SENZA COTTURA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlpanna fresca liquida per dolci da montare (va benissimo anche quella vegetale, forse anche meglio perché ha una consistenza più sostenuta)
  • 1 bustinavanillina
  • 2limoni biologici GRANDI (succo e buccia grattugiata)
  • 12wafer alla vaniglia
  • 6 cucchiainigranella di mandorle
  • 60 gmascarpone

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è mettere sia la panna che il latte condensato nel frigorifero in modo che al momento della preparazione del dolce siano freddissimi, anzi io vi consiglio di mettere nel freezer sia le fruste che il contenitore in cui monterete la panna, in questo modo monterà ancora più velocemente a contatto con attrezzi gelati.

  2. Aggiungere il mascarpone al latte condensato, unire anche la buccia dei due limoni grattugiata e il loro succo. Mescolare bene.

  3. Montare la panna ben ferma, io ho usato quella vegetale per cui non ho avuto il problema di trasformarla in burro montandola troppo, quindi ho aggiunto il latte condensato con mascarpone e limone e continuato a montare senza problemi. Se invece userete la panna classica aggiungete il latte condensato prima che la panna sia montata completamente in modo che raggiungiate la giusta consistenza e poi non montare più.

  4. Una volta preparata la crema riporla nel frigorifero.

    Foderare uno stampo da plumcake abbastanza grande (il mio è 24 cm x 13,5 cm) con pellicola da cucina lasciando uscire fuori l’eccesso, modellatela bene in modo che sia ben a contatto con le pareti dello stampo.

    Versare sul fondo un terzo della crema al limone e livellarla bene con il dorso di un cucchiaio.

    Sbriciolare sopra 4 wafer e cospargere due cucchiaini di granella di mandorle.

  5. Coprire con metà della crema rimasta, sbriciolare altri 4 wafer e distribuire altri due cucchiaini di granella i mandorle.

  6. Finire spalmando la crema rimasta, livellare bene e richiudere con la pellicola.

    Lasciare raffreddare nel freezer almeno una notte.

  7. RISOTTO con i PEPERONI semplice e gustoso

    Al momento del servizio rovesciare delicatamente il dolce su un piatto da portata, decorare con fettine sottili di limone, altra buccia grattugiata e granella di mandorle

    Sentirete che golosità!

    Torna alla HOMEPAGE Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI

    Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.