Crea sito

Risotto pere noci e pecorino

Autunno tempo di pere, frutti buonissimi, dolcissimi e succosi che non necessariamente devono essere impiegate per preparazioni dolci o come frutto da mangiare al naturale. Con le pere si possono preparare ottimi piatti salati, d’altronde il famoso cacio con le pere è un connubio che non conosce tempo e molto apprezzato. Oggi vi consiglio questo delizioso e cremoso risotto pere noci e pecorino, molto veloce e semplice da realizzare, un sapore avvolgente che vi stupirà.

Risotto pere noci e pecorino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gRiso Carnaroli
  • 30 gcipolla
  • Mezzo bicchiereVino bianco
  • 1pera abate (soda e non troppo matura)
  • 2 cucchiaiPecorino romano (grattugiato)
  • 1noce di burro
  • 50 gNoci (già sgusciate)
  • q.b.sale, pepe, olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Porre sul fuoco un pentolino con un litro di acqua e un cucchiaio di dado vegetale fatto in casa (se non lo avete fatto, basta far bollire l’acqua con una carota, una piccola costa di sedano, un pezzo di cipolla e due pomodorini)

  2. In un tegame basso versare un po’ di olio extravergine di oliva, unire la cipolla tritata e lasciare insaporire qualche istante.

  3. Risotto pere noci e pecorino

    Aggiungere il riso e farlo tostare mescolando sempre, poi sfumare con il vino bianco.

  4. Una volta sfumato il vino aggiungere due mestolini di brodo vegetale e proseguire la cottura del riso aggiungendo altro brodo solo quando il precedente sarà stato assorbito. Regolare di pepe.

  5. Nel frattempo tritare grossolanamente le noci e farle tostare in un padellino antiaderente per qualche minuto.

  6. Sbucciare la pera e tagliarla a quadratini di un centimetro di lato. Circa 6-7 minuti prima della fine della cottura del risotto aggiungere le noci e le pere e mescolare bene.

  7. Quando il riso sarà cotto spegnere il fuoco e mantecare con il burro e il pecorino, lasciarlo riposare qualche minuto e servire cospargendo con un pochino di granella di noci, buon appetito!

  8. Torna alla HOMEPAGE Metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI
    Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.