POMODORINI SECCHI sott’olio ricetta CONSERVA siciliana

POMODORINI SECCHI sott’olio ricetta CONSERVA siciliana deliziosa da mangiare come antipasto, contorno, per preparare ottime ricette.
Quanti ricordi, quando ero piccola e andavo in vacanza in Sicilia, non c’era portone di casa di fianco al quale non si vedesse qualche sedia con sopra cassette di legno piene di pomodorini messi a seccare sotto il meraviglioso sole siculo.
In questi giorni di caldo torrido mi sono messa all’opera grazie ai pomodorini coltivati da mio marito che sono strepitosi, io ho usato i Piccadilly che mi piacciono tanto.
Se ti è piaciuta questa CONSERVA ti potrebbero interessare anche queste:
Zucchine sotto olio
Olio aromatizzato all’aglio e rosmarino

POMODORINI SECCHI sott'olio ricetta CONSERVA siciliana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Giorni
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.pomodorini Piccadilly molto maturi ma sodi (ovviamente potete usare i pomodori che preferite, meglio comunque quelli piccoli, che seccano più in fretta)
  • q.b.sale fino
  • q.b.origano secco
  • q.b.aglio
  • q.b.peperoncino piccante SECCO
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • q.b.aceto di vino bianco

Preparazione

  1. Come avete visto non ho messo dosi, queste saranno in base alla quantità dei vostri pomodorini.

    Per prima cosa lavare molto bene i pomodorini sotto l’acqua corrente.

    Tagliarli in due e appoggiarli, con la parte del taglio verso l’alto, su una tavola di legno (io ho usato la spianatoia) coperta con un telo di cotone pulito, salare abbondantemente e porre ad essiccare sotto il sole diretto per tutto il giorno, alla sera portare dentro casa, meglio evitare la naturale umidità notturna.

    Il mattino dopo riportare sotto il sole e proseguire così per 5 giorni.

    Alla fine dovranno risultare disidratati, ma attenzione non devono essere rinsecchiti tanto da sbriciolarsi, questo lo dovete constatare voi in base alla grandezza dei vostri pomodorini e dall’effetto del sole.

  2. Trascorsi i 5 giorni, porre sul fuoco una pentolone in cui mettere una parte di aceto e una parte di acqua (stesso peso in ml), portare a bollore e tuffarci dentro, pochi per volta, i pomodorini.

    Lasciateli cuocere 5 minuti da quando riprende il bollore, poi scolarli e porli su un vassoio. Continuare fino ad esaurimento dei pomodorini.

    Nella stessa acqua fate bollire anche gli spicchi di aglio che vi serviranno per 5 minuti.

  3. Rimettere i pomodorini ben scolati sulla tavola di legno coperta con un telo pulito e tamponarli con un canovaccio.

    Coprire i pomodorini con un telo pulito e portarli nuovamente al sole per mezza giornata.

  4. Trascorso il tempo portare dentro casa la tavola e riunire i pomodorini in una grande scodella.

    Condirli con gli spicchi di aglio tagliati a fettine, abbondante origano secco e peperoncino secco sbriciolato e un po’ di olio. Mescolare bene bene e riempire i vasetti di vetro ben puliti.

    Se volete aggiungete altro aglio e peperoncino, questo va a gusti.

  5. Riempire i vasetti con l’olio extravergine di oliva fino ad un cm sopra il livello dei pomodorini.

    Io ho usato degli appositi cerchietti di plastica che aiutano a mantenere le verdure sotto il livello dell’olio, cosa fondamentale per la buona e sicura riuscita delle conserve.

    Coprite, ma non chiudete i barattoli con i loro coperchi e lasciateli così per tutta la notte, in questo modo le eventuali bolle i aria saliranno in superficie.

  6. Il giorno dopo, se ce ne fosse bisogno, rabboccate con altro olio e chiudete bene i barattoli.

    Porli in un pentolone fermandoli con un canovaccio ,così in ebollizione non si romperanno, riempire la pentola di acqua fino a 4 dita sopra il livello dei barattoli e portare a bollore.

    Fare bollire per circa 20-30 minuti (in base alla grandezza dei vostri barattoli) e poi lasciare raffreddare i barattoli nella pentola immersi nella loro acqua, in questo modo si formerà il sottovuoto.

    Lasciare riposare in luogo fresco e buio per almeno due mesi prima di assaggiare.

    Una volta aperto un barattolo conservarlo in frigorifero.

  7. POMODORINI SECCHI sott'olio ricetta CONSERVA siciliana

    Torna alla HOMEPAGE Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI e Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

Se ti è piaciuta questa CONSERVA ti potrebbero interessare anche queste:
Zucchine sotto olio
Olio aromatizzato all’aglio e rosmarino

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.