Crea sito

Polpettone di carne e patate con e senza pentola a pressione

Il polpettone di carne e patate con e senza pentola a pressione ė pronto in 30 minuti, con un sughetto delizioso in cui intingere il pane. Ovviamente può essere cucinato anche in maniera tradizionale i tempi saranno più lunghi, ma il risultato sarà sempre un gustoso secondo.

Polpettone di carne e patate con e senza pentola a pressione
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gCarne macinata di vitellone
  • 2Uova
  • 50 gGrana (grattugiato )
  • 1 cucchiaioprezzemolo (tritato)
  • q.b.sale, pepe noce moscata, olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiaiPangrattato
  • MezzaCipolla
  • 1Carota
  • 1Gambo di sedano
  • 60 gpatata già lessata
  • 300 gPelati

Preparazione

  1. In una terrina mettere la carne macinata, aggiungere le uova intere, il sale, il pepe, il Grana, il prezzemolo tritato, la patata schiacciata e mescolare con una forchetta. Amalgamare bene il composto.

  2. Aggiungere il pane grattugiato, tanto da ottenere un impasto non troppo duro, ma neanche troppo mollo, pena la rottura del polpettone in cottura. Regolare di sale e pepe e mescolare bene e dare la forma di polpettone alla carne.

  3. Versare nella pentola a pressione un goccio di olio, unire la carota la cipolla d il sedano a pezzi e fare rosolare per qualche istante

  4. Adagiare il polpettone nel soffritto e farlo rosolare da tutte le parti unire i pelati e un bicchiere di acqua regolare di sale.

  5. Chiudere la pentola a pressione con il suo coperchio. Alzare la fiamma al massimo e quando la valvola fischia abbassare la fiamma al minimo e calcolare da quel momento 30 minuti di cottura. Trascorsi i 30 minuti, spegnere il fuoco e fare sfiatare la valvola della pentola a pressione prima di aprirla.

  6. Tirare fuori il polpettone e frullare il fondo, affettare il polpettone e servirlo con il sughetto, buon appetito!

  7. Torna alla HOMEPAGE Se ti va, metti un like alla mia pagina Graficare in cucina QUI

    Seguimi sui Social : Pinterest   Twitter  Instagram  Facebook

  8. Per la cottura tradizionale vi lascio le ricette QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.