Polpette di tacchino con carciofi e limone

Se volete portare a tavola un secondo piatto delicato, ma nello stesso tempo gustoso e stuzzicante io vi consiglio queste polpette di tacchino con carciofi e limone. A casa mia hanno avuto un grande successo. Sono delle polpette preparate con carne di tacchino, ricca di ferro e carciofi, anche loro ricchi di ferro, sono molto indicate in caso di convalescenza e piaceranno tanto anche ai bimbi, magari se ci sono loro a tavola non mettere il pepe. Vediamo come si preparano le polpette di tacchino con carciofi e limone.

Polpette di tacchino con carciofi e limone
  • Difficoltà:Bassa
  • Cottura:30.4 minuti
  • Porzioni:3-4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 500 g carne macinata di tacchino
  • 1 uovo intero
  • 2 Carciofi
  • 1 limone
  • 80 g Pangrattato
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 40 g Grana grattugiato
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • q.b. sale, pepe, olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa pulire i carciofi. Eliminate le foglie esterne più dure dei carciofi e la parte coriacea dei gambi, tagliate le punte fino quasi ad arrivare a lasciare la parte più chiara del carciofo. Non gettate tutto il gambo, ma salvatene circa 4-5 cm che andrete a sbucciare con un coltello e ridurrete a fettine. Dividete ogni carciofo a metà, asportare l’eventuale peluria interna e tagliarle a fettine sottili. In una ciotola spremere il limone, riempirla di acqua fredda e mettere ammollo le fettine di carciofo.

    Porre sul fuoco un tegame in cui si verserà un po’ di olio extravergine di oliva. Aggiungere lo spicchio di aglio sbucciato e la mezza dose della cipolla raccomandata tritata, lasciare soffriggere qualche istante.

  2. Unire i carciofi sciacquati e scolati, il prezzemolo, salare, mescolare e lasciare insaporire qualche minuto a fuoco dolce, quindi aggiungere un po’ di acqua, mettere un coperchio e lasciare cuocere fino a quando i carciofi saranno teneri. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua quando necessario.

    In una terrina mettere la carne macinata, unire l’uovo, il Grana, il pangrattato, i carciofi cotti, salare e pepare e mescolare bene con una forchetta.

  3. Porre sul fuoco un altro tegame in cui avrete versato 2-3 cucchiai di olio e la restante cipolla tritata, lasciare rosolare. Inumiditevi le mani con dell’acqua fredda, formare le polpette e porle nel tegame a rosolare. Fatele dorare bene da entrambe le parti e poi sfumarle con il vino bianco.

    Quando il vino sarà evaporato aggiungere un pochino di acqua e mettere un coperchio e lasciare cuocere circa 30 minuti, mescolando spesso e non lasciando mai asciugare il fondo, in modo che a fine cottura abbiate un bel sughetto da servire con le polpette. Buon appetito!

    Torna alla HOMEPAGE
    Le mie ricette sulla tua bacheca Facebook? Metti un like alla mia pagina
    Graficare in cucina QUI

    Vuoi ricevere la Newsletter con le nuove ricette della settimana?
    Trovate il modulo di iscrizione qui sulla destra ➡️

    Seguimi sui Social :
    Pinterest
    Google+
    Twitter
    Instagramm
    Facebook

Precedente Spaghetti con zucchine e succo di limone Successivo Frittelle con asparagi e patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.