Polpette di melanzane e patate fritte o al forno

Polpette di melanzane e patate fritte o al forno

Polpette di melanzane e patate fritte o al forno semplici e deliziose. Una tira l’altra, le potrete cuocere sia fritte, come ho fatto io, che al forno per una cottura più leggera, saranno sempre ottime e andranno a ruba.

 

Polpette di melanzane e patate fritte o al forno

Ingredienti per circa 22-23 polpette:

  • 1 melanzana grande
  • 2 patate medie
  • 2 uova
  • 30 g di pangrattato per l’impasto + quello per panare le polpette
  • 15 g di Pecorino
  • 15 g di Grana
  • mezzo spicchio di aglio
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 2 foglie grandi di basilico
  • sale, pepe, olio extravergine di oliva (o di semi di arachide se preferite)

Preparazione:

  1. Pelare, lavare le patate e ridurle a dadini piccoli di circa 1,5 cm di spessore.
  2. Spuntare la melanzana, pelarla, lavarla e ridurla a dadini come quelli di patate.
  3. In un tegame basso e largo versare dell’olio extravergine di oliva, farlo scaldare e posare dentro le verdure a dadini. Fate cuocere per circa 15-20 minuti, mescolando molto spesso. Una volta cotte, adagiare le verdure su un piatto coperto con carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. e farle raffreddare.
  4. Trasferire le verdure in una terrina, aggiungere le uova intere, il Grana, il Pecorino, lo spicchio di aglio tritato finemente, le erbe aromatiche anch’esse tritate, il pangrattato, regolare di sale e pepe e mescolare molto bene gli ingredienti, otterrete un composto morbido ma abbastanza compatto per formare le polpette.
  5. Formare delle polpettine, passarle nel pangrattato schiacciandole bene tra i palmi delle mani per farlo aderire bene.
  6. friggere le polpettine in poco olio perché cucinano in un attimo e non hanno bisogno di una cottura lunga, se invece preferite cuocerle al forno, impostatelo a 180°C e infornate le polpette, adagiate dsu una teglia foderata con carta forno, lasciandole cucinare per circa 20 minuti, girandole un paio di volte. Avete sentito quanto sono buone? Buon appetito!
Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Crostata morbida con frutta fresca senza lattosio Successivo Pasta con pesto alla trapanese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.