Pecorino panato e fritto

Se siete a dieta o volete mangiare leggeri non leggete e passate oltre 😛 Oggi vi propongo una stuzzicheria molto saporita, il pecorino panato e fritto. Ottimo per un aperitivo o come antipasto, scegliete un pecorino semi stagionato, in questo modo riuscirà a mantenere la cottura più a lungo. Se non vi piace il pecorino potete scegliere un altro tipo di formaggio. In cucina a friggere ora!

Pecorino panato e fritto
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 250 g Pecorino
  • 2 Uova
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. sale , pepe, olio di semi per friggere
  • 1 rametto Rosmarino

Preparazione

    • Tagliare il pecorino a fettine spesse poco più di mezzo centimetro.
    • In una scodellina rompere le uova salarle, peparle ed emulsionare con una forchetta.
    • Mettere il pangrattato in un’altra scodellina.
    • Passare ogni fetta di pecorino, prima nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, panandole bene.
    • Friggere le fettine panate di pecorino in abbondante olio di semi in cui avrete messo qualche ago di rosmarino per aromatizzarlo, friggete velocemente a fiamma alta, scolare quando saranno ben dorate e posarle su carta assorbente da cucina. Servire subito e buon appetito!
  1. Torna alla HOMEPAGE


    Clicca su MI piace alla mia pagina facebook QUI e non perderai più le nuove ricette!

    Volete essere sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog?
    Iscrivetevi alla Newsletter, non ve ne perderete una!

    Se avete piacere, potete seguirmi sul web: trovate
    qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ ( pagina del blog e profilo personale ) per
    restare sempre aggiornati sulle nuove ricette e in contatto con me!

Precedente Involtini di Chianina con provola e carote Successivo Gnocchi all'amatriciana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.